Pubblicato il 17/08/2015

Juventus,ansia da grande colpo: novità Lamela

autore: Stefano Merlino

I tifosi della Juventus vogliono il grande colpo, dopo gli addii di Pirlo, Tevez e Vidal. Ben presto però, Agnelli e Marotta potrebbero arricchire una rosa già fortissima e desiderosa di rifarsi in Europa dopo la nottataccia di Berlino. Draxler, Isco, Lamela ed Hernanes: sono questi i nomi dei candidati ad indossare la casacca dei campioni d’Italia e vice campioni d’Europa.

Il sogno

Con l’arrivo di Kovacic al Real Madrid, qualcuno dovrà necessariamente partire per incassare qualche milione e liberarsi di un ingaggio. In Spagna danno per certa la partenza verso una destinazione ancora da definire di Isco, talentuoso centrocampista classe 1991 col vizietto del goal e già nel giro della nazionale iberica. L’affare è complicato e non soltanto perché le pretendenti non mancano. Ad agitare i brillanti uomini mercato bianconeri, fenomeni nelle plusvalenze, ci pensa il costo del cartellino del madridista, vicinissimo ai 40 milioni.

isco-juventus

Possibilità concrete

Qualora anche Isco, dopo Draxler (confermato allo Schalke, ndr) e l’impossibile Götze del Bayern dovesse saltare, ecco spuntare due calciatori che conoscono benissimo il campionato italiano. Il primo è Lamela, attualmente agli inglesi del Tottenham e in procinto di cambiare aria: l’ex romanista ha bisogno di giocare con continuità e Allegri potrebbe contribuire in maniera notevole al suo rilancio. La Juve potrebbe pagare l’argentino attorno ai 10-15 milioni, inserendo magari l’attaccante spagnolo Llorente, condannato ad un’altra stagione in panchina. Lamela è senza dubbio un affare possibile ed ‘economico’. Nelle ultime ore infine, si è parlato di un altro centrocampista al quale sottoporta non manca il coraggio: è il brasiliano Hernanes, infelice dell’esperienza all’Inter. L’ex Lazio con Mancini ha qualche problema e andrebbe di corsa a Torino per sudarsi la maglia da titolare. Il ‘profeta’ rappresenta un interessante affare da concretizzarsi anche nelle ultimissime ore del calciomercato, vista la volontà nerazzurra di cederlo al miglior offerente.