Giorgio Poi a Battiti live 2019: carriera, canzoni e chi è il cantante

Pubblicato il 17 Luglio 2019 alle 16:43
Aggiornato il: 19 Luglio 2019 alle 10:12
Autore: Adriana Moraldo
Giorgio Poi a Battiti live 2019: carriera, canzoni e chi è il cantante

Giorgio Poi è tra gli autori più apprezzati della musica indie italiana. Il giovane cantante in pochi anni è riuscito a conquistare il pubblico con i suoi brani dallo stile inconfondibile.

L’artista piemontese parteciperà alla seconda tappa di Battiti Live 2019 esibendosi sul palco di piazzale Lenio Flacco a Brindisi. Ma cosa sappiamo della vita professionale del giovane talento?

Chi è il cantante Giorgio Poi: età, biografia e carriera

Giorgio Poi, nome d’arte di Giorgio Poti, nasce il 12 aprile del 1986 a Novara sotto il segno zodiacale dell’Ariete. Dopo un’infanzia e adolescenza tranquilla, il cantautore a soli vent’anni si trasferisce a Londra per potenziare le sue spiccate qualità artistiche. Nella capitale inglese studia e si diploma in chitarra jazz alla Guildhall School of Music And Drama.

Giorgio, curioso per natura, sperimenta tecniche e stili diversi ascoltando i capolavori di Paolo Conte, Lucio Dalla, Piero Ciampi, Vasco Rossi ma anche i Can, i Gun e Lee Perry. Ansioso di creare qualcosa di suo, Poi fonda i Vadoinmessico con i quali pubblica l’album Archaeology of the future. Successivamente viene cambiato il nome del gruppo in Cairobi ma la notorietà arriva con la carriera da solista.

La carriera dell’artista: da Niente di strano a Lovelife

Giorgio Poi raggiunge il grande successo nel 2016 con Niente di strano e Tubature. Dopo aver pubblicato una cover de Il mare d’inverno di Loredana Bertè, l’artista nel 2018 fa impazzire il pubblico con il singolo Missili, brano nato dalla collaborazione con il gruppo musicale rap Frah Quintale e prodotto da Takagi & Ketra. Contestualmente Poi duetta con Carl Brave in Camel Blu e scrive per Luca Carboni la canzone Prima di partire.

Il cantautore però non smette di lavorare anche con grandi artisti stranieri e registra per i Phoenix una versione in italiano del singolo Lovelife.

Giorgio Poi: le canzoni e la partecipazione a Battiti Live 2019

Nel 2018 Giorgio pubblica il brano Vinavil il cui video musicale è ispirato ad Art Attack, programma televisivo per ragazzi presentato da Giovanni Mucciaccia. Dopo un anno ricco di soddisfazioni professionali, nel 2019 vede la luce il fortunato l’album Smog. All’interno della compilation ai nuovi brani come La Musica Italiana, Non mi piace viaggiare, Solo per Gioco, Napoleone, Ruga Fantasma e Maionese sono presenti anche canzoni già pubblicate precedentemente.

Infine, come già detto in apertura di articolo, Giorgio Poi parteciperà alla seconda tappa di Battiti Live 2019 esibendosi sul palco di piazzale Lenio Flacco a Brindisi.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Adriana Moraldo

Laureanda in Lettere Moderne è appassionata di cinema, letteratura e musica. Collabora con Termometro Politico da ottobre 2018. Attualmente si occupa della sezione Termometro Quotidiano e scrive articoli di tempo libero, spettacolo, cinema e televisione.
Tutti gli articoli di Adriana Moraldo →