Higuain, Icardi e il loro futuro: è Diego Costa il bandolo della matassa?

Pubblicato il 17 Luglio 2019 alle 14:28
Aggiornato il: 19 Luglio 2019 alle 09:59
Autore: Lorenzo Annis
Higuain, Icardi e il loro futuro: è Diego Costa il bandolo della matassa?

In questa lunga e calda estate di calciomercato, continua a tener banco il futuro di due dei migliori centravanti del nostro campionato. Stiamo parlando ovviamente di Gonzalo Higuain e Mauro Icardi, connazionali ed entrambi all’interno di una situazione molto simile. Sia il Pipita che Maurito infatti sono fuori dai progetti tecnici rispettivamente di Juventus e Inter ed il loro prossimo futuro si presenta più grigio che mai.

Di tempo ce n’è ancora considerando che il mercato chiuderà il prossimo 2 settembre, ma si è entrati in una fase di completo stallo. Se per Higuain i tifosi juventini desiderano che gli venga data una seconda possibilità, sulla sponda nerazzurra l’ex capitano è stato definitivamente messo ai margini del progetto, con la tifoseria interista spaccata completamente in due tra chi guarda a quello che Icardi ha fatto per l’Inter e chi non gli perdona il comportamento di questi ultimi travagliati mesi.

C’è però un intrigo di mercato che – tra le tante ipotesi – potrebbe riguardare sia l’uno che l’altro.

LEGGI ANCHE: Preliminari Champions League 2019/2020: calendario partite e date

Diego Costa potrebbe sbloccare il futuro di Higuain ed Icardi

In Spagna all’Atletico Madrid si trova un giocatore che potrebbe sbloccare questa situazione: trattasi di Diego Costa. L’attaccante spagnolo sembra essere infatti sempre più lontano dai colchoneros, nonostante le smentite arrivate nei giorni scorsi. Ha molti estimatori in Premier League, tra cui spiccano Everton e Wolverhampton. Ma occhio anche alla pista Flamengo, la più quotata al momento.

In ogni caso, il suo rapporto con l’attuale club non è affatto buono: si è infatti incrinato dopo le otto giornate di squalifica comminategli successivamente alla sfida casalinga contro il Barcellona, per insulti all’arbitro. Costa si infuriò con il suo club per non averlo difeso a dovere. Inoltre, come se non bastasse, dal suo ritorno nella capitale spagnola – anche per via di molteplici infortuni – non si è mai ripetuto sui vecchi livelli.

In caso di addio, c’è una buona probabilità che l’Atletico si fiondi su Higuain, il quale gradirebbe la destinazione avendo anche già strizzato l’occhio a Simeone. E qui entrerebbe in gioco infine Icardi, in cima alla lista dei desideri della Vecchia Signora e pallino di Sarri da qualche anno.

Ma i rojiblancos potrebbero anche tentare Maurito. Uno scenario simile richiederebbe però un esborso maggiore rispetto al Pipita, per il quale si potrebbe anche lavorare su una formula alla Morata, ovvero prestito oneroso con obbligo di riscatto.

Questa è solamente una delle tante ipotesi che si possono fare al momento e non vi è niente di certo. Se non che il domino degli attaccanti potrebbe partire da un momento all’altro.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Lorenzo Annis

Nato in Sardegna il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive. E-mail: lorenzolaurens37@gmail.com
Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →