Veretout sposa finalmente la Roma: “Fonseca decisivo, sono felice”

Pubblicato il 20 Luglio 2019 alle 18:56 Autore: Lorenzo Annis
Veretout sposa finalmente la Roma: “Fonseca decisivo, sono felice”

Dopo mesi di tira e molla, alla fine un’altra telenovela del calcio italiano è ufficialmente terminata: Jordan Veretout è diventato infatti un nuovo calciatore della Roma. Il centrocampista francese arriva dalla Fiorentina – dove ha trascorso le due ultime stagioni – per una cifra che si aggira attorno ai venti milioni di euro.

Il suo nome ha tenuto banco in questa sessione di mercato. Oltre ai giallorossi infatti, anche Napoli e Milan erano forti sulle sue tracce, ma l’ex Nantes ha deciso alla fine di sposare il progetto della nuova Roma targata Paulo Fonseca:Il mister mi ha influenzato chiamandomi, sono convinto che sia il club giusto per me. Fonseca mi ha parlato, mi ha detto che mi seguiva da tempo e che mi avrebbe voluto nella sua squadra. Ora sta a me ripagare la sua fiducia dando tutto in campo“.

Continua dunque la grande campagna acquisti della compagine giallorossa, che punta forte a tornare a competere per i primi quattro posti della classifica.

LEGGI ANCHE: Formula 1: siamo giunti a metà stagione. Ecco il bilancio momentaneo

Le parole di Veretout

Queste le prime parole da calciatore capitolino del regista transalpino:Essere qui significa giocare in un grande club. La fortuna di condividere questa avventura con grandi compagni di squadra è molto bello, sono felice di essere arrivato qui nonostante sia stata una trattativa lunga. Il campionato italiano si addice bene alla mie caratteristiche, ci tenevo a rimanere qui e vorrei restare il più allungo possibile in Serie A e soprattutto con la maglia della Roma. Non ho preferenze per il ruolo, una volta che il mister mi schiera in campo a me spetta solo dare il massimo, qui ho fatto sia la fase offensiva che difensiva. Non mi cambia nulla. L’obiettivo è quello di ottenere il miglior piazzamento possibile con questa squadra che mi potrebbe permettere di essere convocato in Nazionale. Ho tutto per poterlo fare, ora sta a me lottare. Ai tifosi dico che sono felice di essere qui, lotterò per questa maglia e non vedo l’ora di indossarla. Loro sono formidabili e fanno della Roma un ambiente speciale“.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Lorenzo Annis

Nato in Sardegna il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive. E-mail: lorenzolaurens37@gmail.com
    Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →