Vettel parla della Ferrari: “Stiamo continuando a migliorare”

Pubblicato il 25 Luglio 2019 alle 16:45
Aggiornato il: 27 Luglio 2019 alle 17:29
Autore: Lorenzo Annis
Vettel parla della Ferrari: “Stiamo continuando a migliorare”

Questo weekend che arriva, in Formula 1 si disputerà il GP tedesco di Hockenheim, undicesimo appuntamento dei ventuno previsti per la stagione 2019. L’uomo più atteso sarà sicuramente il padrone di casa Sebastian Vettel, autore fin qui di una prima metà di stagione ben al di sotto delle aspettative, per certi versi addirittura disastrosa.

Il pilota principale del Cavallino Rampante ha parlato del prossimo appuntamento sul mitico tracciato teutonico, che si spera possa essere un trampolino di rilancio per il quattro volte campione del mondo. Nonostante lui sia ormai praticamente già fuori dalla lotta per il titolo iridato quest’anno.

LEGGI ANCHE: Formula 1: siamo giunti a metà stagione. Ecco il bilancio momentaneo

Le parole di Vettel

Sulla macchina, apparsa non propriamente performante, Seb ha detto: “Ci sono state occasioni in cui le cose andavano bene e altre no. Ma è normale e dipende anche dalle piste. In alcuni casi la macchina ti dà sensazioni piacevoli e in altre meno. Dopo le prime gare abbiamo capito cosa ci mancava rispetto ai test e con questo siamo riusciti a fare progressi, alcune cose funzionano, su altre siamo tornati indietro. Non siamo competitivi come vorremmo, ma la comprensione e la direzione è quella giusta”.

La Mercedes per il pilota tedesco non è imbattibile: “La Mercedes è il punto di riferimento, ma continuiamo a migliorare e magari avremo un’opportunità già domenica”.

Vettel si è poi detto tranquillo e assolutamente non sotto pressione: “Se sento la responsabilità di riportare la Ferrari alla vittoria del Mondiale dopo tanti anni? No, è un privilegio correre per la Ferrari. L’obiettivo è tornare a una striscia vincente, se ce la faremo ci saranno più possibilità di vincere un titolo. Penso che le cose stiano andando nella direzione giusta, sappiamo che la Formula Uno è un mondo esigente. Ci manca l’ultimo passo”.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Lorenzo Annis

Nato in Sardegna il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive. E-mail: lorenzolaurens37@gmail.com
    Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →