Cartabianca e Dimartedì: ospiti e anticipazioni di stasera 10 settembre

Pubblicato il 10 Settembre 2019 alle 11:27 Autore: Adriana Moraldo
Cartabianca e Dimartedì: ospiti e anticipazioni di stasera 10 settembre

Dopo l’esordio di Cartabianca la settimana scorsa, oggi prenderà anche il via la nuova stagione di Dimartedì. I due talk show, condotti rispettivamente da Bianca Berlinguer su Rai 3 e Giovanni Floris su La7, stasera 10 settembre 2019 torneranno a sfidarsi nella gara degli ascolti.

Obiettivo di entrambe le trasmissioni è quello di approfondire ed analizzare scottanti temi d’attualità e far luce sulle trasformazioni politiche, economiche e sociali in atto nostro Paese. Ma cosa hanno in serbo per noi questa volta Cartabianca e Dimartedì?

Cartabianca: ospiti e anticipazioni di stasera 10 settembre

L’appuntamento con Cartabianca è fissato per stasera 10 settembre 2019 alle 21.20 su Rai 3. Il talk show attraverso servizi speciali e interviste proverà a stimolare il dibattito sociale sulle tematiche che stanno particolarmente a cuore ai telespettatori. Argomento principale della nuova puntata sarà il complesso periodo politico che il nostro Paese sta vivendo. Dopo la crisi di governo iniziata l’8 agosto, finalmente i Cinque Stelle e il Partito Democratico hanno trovato un punto d’incontro dando vita ad un nuovo governo ma tanti sono i dubbi e le preoccupazioni che ruotano attorno alla neo alleanza. La trasmissione cercherà di far emergere tutti i punti critici dell’equilibrio appena nato e indagherà sul comportamento di Matteo Salvini e del centro destra.

In studio non mancheranno poi personaggi d’eccezione che offriranno il loro punto di vista sugli argomenti trattati. Bianca Berlinguer, tra l’altro, recentemente ha espresso il desiderio di intervistare Barbara D’Urso. Effettivamente nel 2018 la presenza della conduttrice a Cartabianca era stata annunciata salvo poi essere bloccata. Chissà se prima o poi davvero la presentatrice partenopea sarà ospite del programma.

Cartabianca: streaming e social network

È possibile seguire Cartabianca in streaming su Rai Play tramite la sezione dirette. Inoltre sulla stessa piattaforma sono presenti anche le repliche della trasmissione.

Il programma, al passo con i tempi, utilizza i social network per comunicare con i telespettatori. Il talk show ha infatti un profilo ufficiale Instagram e Facebook.

Dimartedì: ospiti e anticipazioni di stasera 10 settembre

Seppur con una settimana in ritardo rispetto a Cartabianca, tra poche ore partirà la sesta stagione di Dimartedì. Il programma dedicherà ampio spazio agli ultimi sviluppi politici del nostro Paese. Giovanni Floris attraverso i servizi degli inviati, analizzerà le caratteristiche e le prospettive future del nuovo governo guidato da Giuseppe Conte con particolare attenzione ai progetti della maggioranza formata dal Movimento 5 Stelle e Partito Democratico e a quelli dell’opposizione di Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi.

Non mancheranno poi approfondimenti, collegamenti, interviste e confronti su questi argomenti ed altri temi di costume, cultura e società. La rivale di Cartabianca potrà inoltre contare sui sondaggi di Nando Pagnoncelli, la satira di Gene Gnocchi e ospiti speciali. Infine la sigla di Dimartedì sarà interpretata dal grande trombettista e jazzista italiano Fabrizio Bosso.

Dimartedì: streaming e social

Dimartedì, proprio come Cartabianca, interagisce con il pubblico tramite la propria pagina Facebook e il profilo ufficiale Twitter.

Le puntate del talk show sono disponibili in streaming sul sito de La7 dal giorno dopo la messa in onda del programma.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Adriana Moraldo

Laureanda in Lettere Moderne è appassionata di cinema, letteratura e musica. Collabora con Termometro Politico da ottobre 2018. Attualmente si occupa della sezione Termometro Quotidiano e scrive articoli di tempo libero, spettacolo, cinema e televisione.
Tutti gli articoli di Adriana Moraldo →