Cosenza internazionale: preso l’ex Monaco e Newcastle Riviere

Pubblicato il 12 Settembre 2019 alle 13:46 Autore: Lorenzo Annis
Cosenza internazionale: preso l’ex Monaco e Newcastle Riviere

È una delle squadre più ambiziose di tutta la Serie B, nonostante l’obiettivo principale sia il mantenimento della categoria. Stiamo parlando del Cosenza, che durante quest’ultima finestra di calciomercato estiva ha condotto una campagna acquisti molto interessante.

Carretta, Machach, Schiavi, Lazaar, sono solo alcuni dei nuovi giocatori giunti in Calabria nelle scorse settimane che hanno rafforzato sensibilmente la rosa guidata da mister Braglia, autore lo scorso anno di una grande stagione che ha visto i Lupi salvarsi senza praticamente mai rischiare sul serio di rimanere impantanati in zona retrocessione, in un campionato che mancava da ben quindici anni, passati fra Serie C e Serie D.

Ma a mercato finito è arrivato il grande colpo, quello che non ti aspetti: il Cosenza ha infatti ingaggiato l’attaccante francese classe ’90 Emmanuel Rivière.

LEGGI ANCHE: Valencia, è caos totale. Esonerato Marcelino, Celades al suo posto

Chi è Rivière: dal Monaco al Cosenza passando per Premier e Liga

Classe ’90, Emmanuel Rivière possiede un curriculum di tutto rispetto, che lo porta ora a giocare nel quarto paese diverso, dopo aver militato in Francia, Inghilterra e Spagna. È un attaccante rapido e tecnico che può giocare sia come prima che come seconda punta, riuscendo a svariare su tutto il fronte d’attacco.

Scuola Saint Etienne, ha esordito con i Les Verts a soli 18 anni di età. Nel 2011 è arrivato per lui il trasferimento al Tolosa, squadra nella quale ha militato per una stagione e mezza prima del primo grande trasferimento: il Monaco. Nel Principato ha disputato un’altra stagione e mezza dove è tornato in massima serie, riuscendo qui ad andare in doppia cifra nella stagione 2013/2014, quando ha siglato 12 gol in 31 partite tra campionato e coppe nazionali.

Conclusa l’esperienza monegasca, è arrivata la chiamata del Newcastle. In Premier però Rivière non ha brillato e ha messo a referto solo una rete in due campionati. Nemmeno nella successiva avventura spagnola all’Osasuna è ritornato ai suoi livelli, concludendo una pessima stagione con zero reti all’attivo e la mesta retrocessione in Segunda Division. Nell’ultima esperienza biennale con il Metz, fra Ligue 1 e Ligue 2 è riuscito a ritrovare il feeling con il gol, in attesa dell’esperienza italiana. Ha inoltre militato in diverse selezioni giovanili della Francia, fino all’Under 21.

Il Cosenza si è dunque assicurato un giocatore importante e di esperienza internazionale, il quale punta a rilanciarsi definitivamente con tanti gol che aiutino i calabresi dapprima a salvarsi e poi magari, se fosse possibile, a puntare anche qualcosina in più.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Lorenzo Annis

Nato in Sardegna il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive. E-mail: lorenzolaurens37@gmail.com
Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →