Giornate Fai autunno 2019: calendario, date e luoghi aperti al pubblico

Pubblicato il 11 Ottobre 2019 alle 19:19
Aggiornato il: 13 Ottobre 2019 alle 09:00
Autore: Giuseppe Spadaro
Giornate Fai autunno 2019: calendario, date e luoghi aperti al pubblico

Giornate Fai Autunno 2019: si rinnova l’appuntamento che sia in primavera che in autunno è promosso dal Fondo Ambiente Italiano per dare a tutti la possibilità di andare alla scoperta della bellezza e dei luoghi talvolta poco conosciuti di cui è ricco il nostro Paese.

Calendario e luoghi da visitare

L’appuntamento è per sabato 12 e domenica 13 ottobre in 260 città di tutta Italia. Saranno in totale circa 700 i luoghi. Come è scritto sul sito fondoambiente.it saranno circa “700 luoghi del nostro Paese inaccessibili o poco valorizzati da scoprire attraverso occhi nuovi e prospettive insolite”. L’ingresso è a contributo libero e sempre il FAI oltre all’invito a “scoprire da vicino come ci prendiamo cura tutto l’anno di tanti luoghi speciali di tutta Italia” raccomanda di visitare durante del Giornate FAI d’Autunno ma ricordando a tutti che i “Beni del FAI sono aperti tutto l’anno e ti aspettano con un calendario ricco di eventi”.

Tramite questo link è possibile consultare, regione per regione, tutti i luoghi coinvolti.

Giornate Fai autunno 2019: la dedica a Leopardi

In concomitanza con l’edizione di quest’anno è stata attivata la campagna di raccolta fondi intitolata  “Ricordati di salvare l’Italia”. Quest’anno l’appuntamento con l’arte e la cultura è dedicato a Giacomo Leopardi. Perché duecento anni fa, Leopardi a soli 21 anni scrisse i versi immortali dell’Infinito. Tre le aperture speciali collegate alla dedica: l’Orto sul Colle dell’Infinito, Bene del FAI a Recanati (MC), luogo che ispirò l’idillio; il Parco Vergiliano a Napoli dove le spoglie di Giacomo Leopardi sono state traslate nel 1939 dalla Chiesa di San Vitale a Fuorigrotta, in cui l’amico Antonio Ranieri lo fece tumulare nel 1837. E infine, la Chiesa di Sant’Onofrio al Gianicolo a Roma, con la tomba di Torquato Tasso che Leopardi considerava tra gli italiani più eloquenti e sulla quale pianse le sue lacrime più profonde.

In ogni regione italiana sono tanti i luoghi da visitare e gli itinerari possibili: fanno parte del lungo elenco palazzi, chiese, giardini e molto altro. Due giorni basati su itinerari a tema, da percorrere per intero o in parte.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →