Esposito, tocca a te. L’Inter pronta a lanciare il suo gioiellino

Pubblicato il 16 Ottobre 2019 alle 13:08 Autore: Daniele Schillaci

Esposito, tocca a te. L’Inter pronta a lanciare il suo gioiellino

La situazione in casa Inter si fa difficile. Dopo l’infortunio di Sanchez, fermo per almeno due mesi, anche Lukaku sembra non essere al meglio. Vista la poca ampiezza, l’attacco dei nerazzurri molto probabilmente verrà affidato, in caso di emergenza, al giovanissimo classe ’02 Sebastiano Esposito.

LEGGI ANCHE: Bilancio Milan: a giugno rosso di 150 milioni di euro

Il gioiello dell’Inter

Sebastiano Esposito, di soli diciassette anni, è uno degli elementi della prima squadra dell’Inter. Ha iniziato a giocare a livello agonistico nelle giovanili del Brescia dal 2011 al 2014. Subito dopo, visto l’enorme talento, ha giocato con la nazionale Under 16 nel 2017/18 e con l’Under 17 nel 2018. L’attaccante di Castellammare di Stabia è stato riscattato nel 2019 dall’Inter, dove ormai è parte fissa della rosa di Antonio Conte. Prima dell’arrivo di Lukaku il giovane attaccante si è messo in mostra durante il precampionato in International Champions Cup.

Il momento di Sebastiano Esposito

Data la situazione difficile dell’Inter, il debutto del giovane talento nella massima serie non è poi così lontano. Il grave infortunio di Alexis Sanchez, costretto a doversi operare per una lussazione al tendine, ha lasciato l’Inter con soli tre attaccanti: Lukaku, Lautaro Martinez e appunto Esposito, ai quali si aggiunge anche Politano. Per questo motivo, ora più che mai il classe 2002 diventa un giocatore fondamentale per far rifiatare i due centravanti titolari.

La società nerazzurra per tali ragioni ha chiesto al ragazzo di rinunciare al mondiale Under 17, in quanto Esposito diventerà essenziale nel pesantissimo ciclo di 7 partite in 21 giorni che aspetta i meneghini. Antonio Conte ha grande stima di lui, in quanto sa integrarsi bene nei movimenti chiesti dal tecnico nel suo 3-5-2. Esposito ha già segnato un gol nel campionato Primavera e una doppietta in Youth League, per un totale di 3 gol in 3 partite.

Ora dunque la grande chance che può cambiare l’intera carriera: trovare spazio in prima squadra con sulla carta d’identità una giovanissima età: riuscirà a confermarsi anche tra i grandi? Il talento sicuramente non manca ad Esposito, dal quale i tifosi interisti si aspettano tanto e non vedono l’ora di vederlo in azione.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Daniele Schillaci

Nato a Palermo il 3 settembre del 1997. Studia all'universita di Palermo Scienze delle comunicazioni per i media digitali.
    Tutti gli articoli di Daniele Schillaci →