Nuovo album Vegas Jones: data uscita, significato e canzoni

Pubblicato il 7 Novembre 2019 alle 12:40 Autore: Mauro Biagi
Nuovo album Vegas Jones: data uscita, significato e canzoni

Esce l’8 Novembre il nuovo disco di Vegas Jones. La Bella Musica, questo il titolo, è il secondo album del rapper, dopo Bellaria, uscito quasi due anni fa. Il nuovo lavoro è ricco di pensieri personali e contenuti e con una sola collaborazione, quella con Fabri Fibra, nel brano Presidenziale.

La Bella Musica un briefing della mia vita”

Il rapper di Cinisello ha detto di aver lavorato al nuovo disco per tutto il 2019 ed il risultato è, stando alle sue parole, “Uno dei prodotti più freschi mi approdati in Italia“. Durante una conferenza stampa, Matteo Privitera – questo il suo vero nome – ha affermato: “Sono evoluto in questo disco. Nell’album precedente ero meno maturo. Adesso è passato un anno e mezzo e in questo ambiente devi essere bravo a crescere in fretta, perché sei sempre messo alla prova”. Vegas Jones ha poi definito La Bella Musicaun briefing della mia vita“. Ha poi assicurato di essersi impegnato al massimo per mettere a punto un album che trasudasse tutta la pazienza e la passione che gli ha dedicato.

Di cosa parla La Bella Musica

Vegas Jones ha scritto il disco in un momento di grandi cambiamenti personali. Ha viaggiato molto e ha imparato ad apprezzare la vita in sé, nelle sue semplici ma fondamentali manifestazioni. L’artista in questo album si focalizza su temi a lui cari: il riscatto, la sfera sociale, il rapporto con i fan e la voglia di emergere. Uno dei suoi sogni è quello di riuscire, grazie alla musica, ad abbattere le barriere: “Ogni tanto è giusto che ci siano, in base alle tematiche che affrontiamo, perché a volte sono frivole, ma fondamentalmente riguardano quello che più o meno tutti viviamo. Voglio che chi viene a sentirmi lo faccia perché crede in quello che dico“.

Clicca qui per tutte le altre notizie del Termometro Musicale

Una visione pienamente Hip-Hop

La filosofia di Vegas Jones è tipicamente Hip-Hop e questo si riflette nel nuovo disco, che si concentra anche sull’amicizia e sul legame, che non ha mai abbandonato, con Cinisello e quindi con le sue radici. Oltre che col desiderio di diventare ricco, dopo tanti anni di niente. Ma ribadisce: “I soldi per me non sono un fine, ma un mezzo”. Un altro obiettivo del disco è che i ragazzi che ascoltano pensino “posso farcela!” e siano motivati a seguire i propri sogni. Vegas Jones sta realizzando il suo e vuole essere così una fonte di ispirazione.

Vegas Jones: perché il titolo La Bella Musica

Perché La Bella Musica e non Il Bel Rap? Vegas Jones ha una risposta anche a questo: “Per quanto mi riguarda, se devo fare bella musica e sono un rapper devo saper rappare bene. Ho deciso, senza pensarci troppo, di mettere insieme le parole musica e bella quando si parla di musica rap, perché si può fare. Voglio che passi il messaggio che è una musica impegnata e parla davvero di qualcosa“. Un titolo che è venuto spontaneo, quindi e che gli sembrava autentico. L’artista, il cui nome deriva da Vincent Vega di Pulp Fiction e dal rapper Nasir Jones, spiega che l’ispirazione per il titolo gli è venuta a New York, in una camera d’albergo.

Il featuring con Fabri Fibra e la copertina

In un panorama rap caratterizzato da album con una gran varietà di collaborazioni, colpisce che il nuovo lavoro di Vegas Jones ne vanti solo una, anche se di peso, con Fabri Fibra. Questo perché il rapper ha voluto dare una connotazione molto intima, molto personale a tutto il disco. Ma la collaborazione con Fabri Fibra è stata molto naturale e spontanea – afferma Vagas Jones – che dice di sentire Presidenziale una canzone molto sua. Allo stesso modo, in un periodo di copertine sfarzose, lui ne ha scelta una molto semplice: soltanto il suo tatuaggio con il CAP del suo quartiere. Le sue radici, la periferia, quindi, ancora una volta ribadite e poste alla base de suo stile.

La Bella Musica: le canzoni del nuovo disco di Vegas Jones

Tredici tracce nel nuovo disco di Vegas Jones, dopo i successi di Bellaria e Bellaria: Gran Turismo, l’artista si presenta sotto una nuova forma, con sonorità diverse e innovative. Le canzoni principali sono Créme de la Créme, con ritmi incalzanti, Follia del Mattino, che ha sonorità calde e Presidenziale insieme a Fabri Fibra, che si rifà a un’espressione propria dello slang americano. La produzione è principalmente di Boston George e Joe Vain, ma vi sono beat curati da altri ospiti. Vegas Jones conclude: “nell’intro “Dm” dico “per me ogni rima è una confessione. Così la mia musica resta pura, filtra il male dei soldi e delle persone”. È quella purezza che inseguo“.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it