Pubblicato il 08/11/2019 Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2019 alle 13:51

Fred Bongusto è morto: malattia e causa morte, chi era il cantante

autore: Daniele Sforza
Fred Bongusto è morto`
Fred Bongusto è morto: malattia e causa morte, chi era il cantante

Fred Bongusto ha fatto innamorare l’Italia, cantandola durante gli anni del boom economico, periodo nel quale raggiunse il massimo della popolarità. La sua canzone più famosa e cantata: Una rotonda sul mare. Per questo motivo la sua morte lascia un vuoto incolmabile nel mondo della musica.

Fred Bongusto, infatti, è morto nella notte di venerdì 8 novembre 2019 nella sua casa a Roma, dopo una lunga malattia. Aveva 84 anni. La notizia è stata data dall’ufficio stampa del cantante: “La notte scorsa, alle 3.30 circa, ha cessato di battere il cuore di Fred Bongusto”. I funerali si terranno nella giornata di lunedì 11 novembre, alle ore 15, presso la Chiesa degli Artisti a Piazza del Popolo, Roma.

Chi era Fred Bongusto

Fred Bongusto nasce il 6 aprile 1935 a Campobasso (il suo vero nome era Alfredo Antonio Carlo Buongusto). Già negli anni di studi che ha svolto a Campobasso, Fred Bongusto si fa conoscere per le sue doti canore. Si unisce al gruppo I 4 Loris in qualità di voce solista e studia la batteria con Massimo Boldi, a cui lo legherà un solido rapporto di amicizia.  

Il debutto ufficiale dei 4 Loris avviene nel 1961, con il 45 Giri Madison Italiano/Notte d’Amore prodotto dalla Primary di Giovanni Battista Ansoldi. Ma è del 1964 la canzone più popolare che fa conoscere Bongusto all’Italia: Una rotonda sul mare: la sua canzone di maggior successo. Nel 1966 Bongusto vince Un disco per l’estate, evento a cui parteciperà anche in diverse edizioni successive portando altre sue canzoni, tra cui Mare non cantare e Questo nostro grande amore. Negli anni Settanta la sua popolarità continua a mantenersi elevata, anche grazie a nuovi successi canori come La mia estate con te e Balliamo (quest’ultimo brano avrà molto successo anche in America Latina).

La carriera di Bongusto si arricchisce poi di un altro ruolo: quello di arrangiatore per le colonne sonore dei film, in particolare commedie all’italiana. Lavora in diverse pellicole, tra cui Malizia, Il Tigre e La cicala. Un altro importante successo musicale fu negli anni Ottanta, e più precisamente nel 1986, quando Bongusto partecipa al Festival di Sanremo con il brano Cantare, che diventa molto popolare. A Sanremo ci ritorna anche tre anni dopo, portando la canzone Scusa.

1989 Cronache dal Muro di Berlino: anticipazioni documentario Rai

L’esperienza politica

Bongusto ha partecipato anche alla vita politica, candidandosi a Bari con il Partito Socialista Italiano e diventando consigliere comunale della città.

Fred Bongusto: la vita privata e le passioni

In merito alla vita privata, nel 1967 Bongusto ha sposato la soubrette Gabriella Palazzoli, morta 3 anni fa. Tra le sue passioni il mare (era molto legato all’isola di Ischia) e lo sport: in particolare il calcio, che ha giocato da molto giovane, e soprattutto il tennis.

Popolare anche in Sudamerica (e in particolare in Brasile, Uruguay e Argentina), ha ricevuto una targa d’argento per i 50 anni di carriera nel 2005, dall’allora premier Silvio Berlusconi, mentre nel 2007 il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi lo ha nomina Commendatore Ordine al merito della Repubblica italiana.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
    Tutti gli articoli di Daniele Sforza →