Mercurio davanti al Sole: micro eclissi, le immagini e quando accade

Pubblicato il 11 Novembre 2019 alle 20:00 Autore: Giuseppe Spadaro
Mercurio davanti al Sole: micro eclissi, le immagini e quando accade

In questo nostro articolo abbiamo annunciato il calendario astronomico 2019 con i principali eventi e gli appuntamenti da non perdere soprattutto per gli appassionati della materia.

Tra la date imperdibili c’è quella dell’11 novembre. Perché oggi, 11 novembre 2019, è il giorno del passaggio di Mercurio davanti al Sole. Il transito di Mercurio contro il disco del Sole darà luogo al fenomeno della micro eclissi. L’ultimo precedente risale al 9 maggio 2019, mentre per la prossima occasione bisognerà aspettare sino al 2032. Esattamente sino al 13 novembre 2032, ovvero tra 13 anni. Così come 13 sono le volte in cui un evento del genere si registra nel corso di un secolo.

Mercurio davanti al Sole, la parola e i consigli degli esperti

Gli esperti consigliano, per l’appuntamento di oggi previsto dalle ore 13,35 sino al tramonto, un telescopio o almeno un binocolo, da utilizzare con tutte le cautele necessarie per evitare danni agli occhi. “Telescopi e binocoli dovranno essere opportunamente schermati per evitare danni permanenti alla vista” ha raccomandato l’Unione Astrofili Italiani (Uai).

C’è anche la possibilità di seguire l’evento tramite Virtual Telescope.

Come riportato dall’Ansa secondo l’esperto Giuseppe Cutispoto dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) di Catania “vale assolutamente la pena vederlo dal vivo”. A spiegare nel dettaglio cosa accadrà è stato l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope: “Mercurio è perfettamente allineato fra la Terra e il Sole. Dalla Terra si vedrà il pianeta passare, nell’arco di qualche ora, come un piccolo disco nero che scorre sullo sfondo del grande disco del Sole”. 

La distanza, durante il transito, è di 101 chilometri. “Dalla Terra – ha spiegato ancora Gianluca Masi – si vedrà il pianeta passare, nell’arco di qualche ora, come un piccolo disco nero che scorre sullo sfondo del grande disco del Sole”.

L’Istituto Nazionale di Astrofisica ha promosso appuntamenti per seguire l’evento nelle principali città italiane come Torino, Bologna, Roma, Catania.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
    Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →