Città Segrete – Mosca: anticipazioni di stasera 23 novembre 2019 Rai 3

Pubblicato il 23 Novembre 2019 alle 19:12
Aggiornato il: 25 Novembre 2019 alle 00:58
Autore: Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino
Città Segrete – Mosca: anticipazioni di stasera 23 novembre 2019 Rai 3

Al via la nuova stagione di Città Segrete, programma di intrattenimento e divulgazione culturale condotto da Corrado Augias. Il nostro viaggio alla scoperta delle principali città d’Europa partirà, questa volta, da Mosca, capitale della Russia e luogo ricco di storia e cultura. Durante le puntate successive ci recheremo a Vienna e infine in Italia, proseguendo gli ultimi due appuntamenti a Venezia e a Roma.

Attraverso i racconti e le storie di personaggi illustri, come scrittori, poeti, attori e letterati, visiteremo luoghi misteriosi e incantevoli. Le vicende che hanno caratterizzato le quattro città protagoniste saranno inoltre osservate da una prospettiva diversa.

Una storia da cantare – Lucio Dalla: anticipazioni di stasera su Rai 1

Città Segrete – Mosca: anticipazioni primo appuntamento, Ivan Il Terribile e la figura di Lev Tolstoj

Questa sera, su Rai 3, Corrado Augias condurrà la prima delle quattro puntate della nuova stagione di Città Segrete.

Durante il primo appuntamento ci ritroveremo a Mosca, simbolo degli Zar e dell’Unione Sovietica, meta prescelta, nei secoli, dagli artisti d’Europa e del Mondo. Il nostro viaggio per svelare i segreti della capitale Russa partirà da un personaggio storico, l’Imperatore Ivan IV, meglio noto come il Terribile, lo Zar di tutte le Russie. Ci immergeremo dunque nella letteratura grazie a Lev Tolstoj, uno degli scrittori più amati di tutti tempi, il quale ci ha fatto dono di capolavori quali Guerra e Pace e Anna Karenina, testimonianze dirette di come appariva la Russia alla fine dell’Ottocento.

Città Segrete – Mosca: alla conquista dello spazio con Jurij Gagarin. Prima puntata questa sera

Conosceremo, infine, il primo uomo ad essere mai andato nello Spazio, Jurij Gagarin. Attraverso le vicende vissute dall’aviatore e cosmonauta sovietico, osserveremo da vicino cosa accadeva nella parte più est dell’Europa all’alba del 1960, decennio che segnò grandi traguardi scientifici, ma anche un’epoca oscura come è stata quella della Guerra Fredda.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino

Laureanda in Scienze della Comunicazione presso l'Università Degli Studi di Salerno, Classe 1996. Lavoro come redattrice per Termometropolitico.it dal 2017. In redazione ho trovato terreno fertile per coltivare il mio immenso amore per la scrittura. Parole chiave: informare, trasmettere, creare.
Tutti gli articoli di Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino →