Slavia Praga-Inter: i nerazzurri non possono sbagliare

Pubblicato il 26 Novembre 2019 alle 13:35 Autore: Mario Laiosa
Slavia Praga-Inter: i nerazzurri non possono sbagliare

L’Inter di Antonio Conte torna in campo per la quinta giornata della fase a gironi della UEFA Champions League. I nerazzurri volano in Repubblica Ceca per Slavia Praga-Inter, incontro che si gioca all’Eden Aréna di Praga. La direzione di gara è affidata all’esperto arbitro polacco Szymon Marciniak, presenza fissa nelle competizioni UEFA per club ormai da otto anni a questa parte. Marciniak ha già arbitrato l’Inter in una occasione, la sfida interna con il Barcellona dell’edizione 2018/2019 di Champions League: in quella circostanza la partita terminò 1-1.

Slavia Praga-Inter: diretta TV e streaming

Sarà Sky a trasmettere Slavia Praga-Inter in diretta TV. Sarà infatti possibile seguire l’evento su Sky Sport Arena (canale 204 del satellite). La diretta streaming sarà disponibile su Now TV e su Sky Go, piattaforma che consentirà di seguire il match su PC e dispositivi mobili.

Inter, vietato sbagliare

Slavia Praga-Inter può già essere una sfida decisiva per i nerazzurri. La brutta sconfitta rimediata contro il Borussia Dortmund ha complicato non poco la situazione di classifica del Gruppo F per l’Inter, adesso terza a 4 punti dalla capolista Barcellona e a 3 lunghezze dai tedeschi. I ragazzi di Conte devono assolutamente battere lo Slavia Praga, sfruttando anche lo scontro diretto tra Barcellona e Borussia Dortmund per rientrare nella corsa per la qualificazione agli ottavi di finale. La situazione è comunque difficile se si considera che nell’ultima giornata i nerazzurri se la dovranno vedere contro i blaugrana.

Non bisogna però sottovalutare lo Slavia Praga. I cechi non stanno demeritando in un girone a dir poco proibitivo, e si sono anche tolti la soddisfazione di strappare due prestigiosi pareggi, il primo a San Siro e il secondo al Camp Nou. Proprio contro l’Inter i cechi andarono addirittura vicinissimi al colpaccio, portandosi in vantaggio con Olayinka e venendo poi raggiunti al terzo minuto di recupero da Barella.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Mario Laiosa

Studio comunicazione e sono appassionato di gialli. Sono cresciuto a pane e Formula 1, ad ogni vittoria di Michael Schumacher io e mio padre piantavamo una bandiera della Ferrari in giardino. Amo anche la Moto GP, il ciclismo e il calcio.
    Tutti gli articoli di Mario Laiosa →