eSIM iPhone e Android: come funzionano e quanto costano

Pubblicato il 27 Novembre 2019 alle 14:05 Autore: Ignazio Rotolo
eSIM iPhone e Android: come funzionano e quanto costano

Arrivano anche in Italia le eSIM (embedded SIM), il nuovo sistema di schede virtuali che presto sostituirà le classiche SIM fisiche inserite all’interno dei nostri smartphone, partendo dai prodotti Apple – da tempo predisposti a tale cambiamento.

Come funzionano le eSim

Il funzionamento delle eSIM si basa principalmente sull’utilizzo del QR Code. Una volta acquistata l’unità presso uno store, basta acquisire il codice riportato su di essa con la fotocamera del dispositivo. La carta acquistata ha più o meno le stesse sembianze della carta SIM classica, tranne per il fatto che non troviamo più la mini schedina da inserire nello smartphone.

Come funzionerà con i prodotti Apple…

Più nello specifico, le eSIM svolgono anche la funzione di doppia SIM, cosa di cui hanno dovuto fare a meno fino a ora i possessori dei prodotti Apple.
Il procedimento da seguire è molto semplice: acquisito il QR Code, si avvia la procedura di installazione del piano tariffario. Una volta avviata, vari step intuitivi ci porteranno all’aggiunzione del piano cellulare e all’eventuale aggiunta di un’etichetta al nuovo numero.
Inoltre, una volta scelta l’utenza standard, si dovrà associare il nuovo numero all’ID Apple. Le impostazioni poi saranno quelle classiche, con la possibilità – ovviamente – di rimuovere la eSim per utilizzarla su un altro dispositivo.

… E con quelli Android

Per quanto riguarda gli Android, sembra che si debba aspettare i nuovi dispositivi, in quanto per l’utilizzo delle eSIM serve una predisposizione di fabbrica di cui pochi dispositivi – eccetto quelli Apple – dispongono.

Il nuovo smartphone pieghevole di Samsung – richiamo vintage – Galaxy Fold supporta questo nuovo sistema.
Accedendo da “Connessioni” il percorso da seguire è intuitivo e pressoché lo stesso di quello per gli Iphone: passando per la “Gestione schede SIM” – sezione all’interno della quale troveremo le impostazioni di gestione della eSIM – si arriva ad “Aggiungi pino tariffario”; l’ultimo step consiste nell’acquisire il QR code.

Quale sarà il costo delle eSIM?

In questo momento la Tim è avanti rispetto alla concorrenza. le eSIM TIM possono essere acquistata online e presso i negozi Tim. La singola unità costa 10 euro, mentre il passaggio da una scheda tradizionale a quella digitale ha un costo di attivazione pari a 15 euro.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Ignazio Rotolo

Sono uno studente di Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni. Scrittura e cinema nascono come passioni che spero mi portino da qualche parte in futuro. Se sono qui è anche per questo. “Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita”.
    Tutti gli articoli di Ignazio Rotolo →