Lutto ad Avellino: muore Massimo Preziosi, ex sindaco e avvocato

Pubblicato il 11 Dicembre 2019 alle 15:34 Autore: Luigi Claudio La Magna
Lutto ad Avellino: muore Massimo Preziosi, ex sindaco e avvocato

La mattinata avellinese si apre con una scomparsa: è morto Massimo Preziosi, ex presidente della camera penale Irpina.

Rinomato per l’eccelsa carriera da avvocato e per il mandato da Sindaco di Avellino, rappresenta uno dei pilastri della camera penale che lo ricorda così: “Il Presidente della Camera Penale Irpina e tutto il Direttivo piangono oggi la scomparsa di un grande maestro. Avvocato straordinario e uomo impegnato da sempre nelle battaglie a tutela dei diritti, Massimo Preziosi rimarrà per sempre nume tutelare dell’avvocatura penale Irpina ed italiana lungo il cammino della difesa delle garanzie del cittadino“.

Scompare all’età di 77 anni, lasciando la moglie e il figlio Alessandro. I funerali si terranno giorno 12 dicembre alle ore 10:30 nella chiesa del Rosario ad Avellino.

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL TERMOMETRO QUOTIDIANO

Massimo Preziosi: biografia

Nasce nel 1942 ad Avellino. Figlio di avvocato, Preziosi, già in tenera età decide di voler seguire le orme del padre Olindo. A 25 anni i primi successi cominciano a presentarsi sul suo cammino: debutta come avvocato alla corte di Assise. Da quel giorno la sua vita professionale decolla portandolo ad affermarsi nel campo giuridico, politico e familiare.

All’età di 33, nel 1975, si candida alle elezioni del comune di Avellino ottenendo il posto di sindaco per un solo mandato, terminato nel 1985. Insieme all’Udc ha guidato la città per un intero lustro, abbandonando successivamente la politica per diversi anni.

A distanza di più di vent’anni, prova nuovamente a ricoprire la carica di sindaco candidandosi alle elezioni, ma non riusce a vincerle. Il punto di massima della sua carriera arriva con la carica di presidente della camera penale di Avellino, ruolo che ha ricoperto per diversi anni fino al 2013.

Massimo Preziosi è anche conosciuto in quanto padre del famoso attore, che negli anni passati è stato una figura di spicco della televisione italiana.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it