Palazzo Vecchio Firenze: storia, cosa vedere e curiosità

Pubblicato il 4 Gennaio 2020 alle 16:20 Autore: Luigi Claudio La Magna
Palazzo Vecchio Firenze: storia, cosa vedere e curiosità

Una delle attrazioni più importanti di tutto il territorio italiano è proprio Palazzo Vecchio. Firenze, oltre ad essere la culla della lingua italiana è anche un luogo ricco di un patrimonio artistico dal valore inestimabile. Dalla Cupola del Brunelleschi fino al David di Michelangelo, da Ponte Vecchio fino a Piazza della Signoria, è tra le città più belle e visitate del mondo.

Palazzo Vecchio è considerato, dagli abitanti del luogo, il simbolo della città. Fin dall’antichità era la sede della famiglia De Medici e oggi è un museo che racchiude tutta la storia di quella terra.

Storia

Il Palazzo, in origine chiamato Palazzo della Signoria, fu costruito nel XV secolo per ospitare i Priori. Durante gli anni il ruolo istituzionale del Palazzo è cambiato molte volte, inizialmente era destinato al Gonfaloniere di Giustizia per finire, oggi, con il diventare tra i più rinomati musei del mondo.

Il Palazzo ha subito numerosi cambiamenti e tantissimi artisti del calibro di Michelangelo hanno lavorato al suo interno per renderlo memorabile ed immortale.

Il progetto iniziale fu creato decidendo di sfruttare la torre, precedentemente costruita, e di adeguare il resto della costruzione allo stile semplice ma d’effetto con il quale la torre era già stata progettata ed edificata.

Palazzo Vecchio Firenze: cosa vedere

All’interno del maestoso palazzo vi sono tantissime opere dal valore incalcolabile, le sale stesse fanno parte delle numerose attrazioni da visitare al suo interno. Ecco una lista delle opere più belle:

  • Il salone dei Cinquecento;
  • Lo studiolo di Francesco I;
  • La sala delle Mappe;
  • Il camminamento di Ronda.

Musei gratis gennaio 2020: calendario giorni e luoghi aperti al pubblico

Curiosità su Palazzo Vecchio Firenze

Su una costruzione così antica e conosciuta in tutto il mondo è ovvio che vi siano parecchie curiosità da scoprire. Eccone alcune tra le più interessanti:

  • Durante il primo periodo post unificazione italiana Firenze è stata capitale d’Italia e Palazzo Vecchio era la sede del Parlamento, dal 1865 al 1871;
  • Il tradizionale cambio della guardia è lo stesso dal 1500;
  • In Germania, più precisamente a Furth, c’è un palazzo costruito come imitazione di Palazzo Vecchio;
  • Strano ma vero, il Palazzo è asimmetrico, prendendo come punto di riferimento la torre centrale, è facile notare che da un lato ci sono più finestre rispetto all’altro.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it