12/07/2019

Montella in conferenza: “Balotelli ha potenzialità, su Chiesa non capisco”

Montella in conferenza: "Balotelli ha potenzialità, su Chiesa non capisco"
Montella in conferenza: “Balotelli ha potenzialità, su Chiesa non capisco”

Finita la prima parte di ritiro in quel di Moena, la Fiorentina si appresta a partire ora verso gli Stati Uniti dove sarà impegnata nella International Champions Cup. A conclusione di questi giorni in altura nel Trentino Alto Adige, Vincenzo Montella ha tenuto una conferenza stampa nella quale ha parlato soprattutto di mercato, in entrata come in uscita.

L’allenatore viola ha confermato tra le righe la partenza di Jordan Veretout, conteso attualmente da Milan e Roma:Resterà a Moena? Non me lo sono chiesto ma penso di si“.

Incalzato sul futuro di Chiesa, l’Aeroplanino ha così risposto:Non capisco. È stato detto 100 volte che resterà e a noi non risulta che lui voglia andare via. Anche Enrico, mio amico, non ci ha mai fatto sapere nulla. Finché non viene in America non ci sono aggiornamenti. Poi capiremo cosa vuole fare“.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Inter: Lukaku continua ad avvicinarsi

Le parole di Montella su Balotelli e Dragowski

Montella ha poi parlato di Mario Balotelli, nuovamente accostato alla sua squadra:Siccome in questo periodo mi hanno appiccicato tanti giocatori io ho deciso di parlare solo dei miei giocatori. Da esterno devo dire che è un calciatore con grosse potenzialità, ma da qui a dire che sarà della Fiorentina ce ne passa“.

Altri nomi in uscita dalla viola sono Dragowski e capitan Pezzella:Con Dragowski abbiamo parlato più volte, ha tre anni di contratto e vuole rimanere. Pezzella lo vedremo quando tornerà ad essere a disposizione, ma al momento non c’è possibilità che cambi aria. Poi vedremo cosa ci diremo“.

La suggestione De Rossi fagocita ancora la Viola

In entrata si continua anche a fare il nome di De Rossi, molto vicino a mister Montella:Non è un segreto il fatto che fosse un obiettivo di mercato. All’inizio era molto motivato e abbiamo insistito, nell’ultimo periodo lo abbiamo lasciato decidere in tutta serenità. Non so cosa deciderà ma da noi ha una porta aperta perché in termini di carisma potrebbe essere un esempio e un valore“.

Per concludere, un bilancio sul ritiro di Moena:Stiamo lavorando bene, anche chi può andar via. Ha funzionato tutto bene in questa settimana e i tifosi hanno tanto entusiasmo“.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Lorenzo Annis

Nato in Sardegna il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive. E-mail: lorenzolaurens37@gmail.com
    Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →