Everton Soares: ecco chi è il nome nuovo del calciomercato italiano

Pubblicato il 12 Luglio 2019 alle 18:38
Aggiornato il: 14 Luglio 2019 alle 23:23
Autore: Lorenzo Annis
Everton Soares: ecco chi è il nome nuovo del calciomercato italiano

Il Brasile qualche giorno fa è tornato a vincere la Copa America dopo dodici anni di astinenza. Oltre ad essere gli ospiti della competizione, i verdeoro erano anche i favoriti e almeno stavolta non hanno tradito le attese. Un solo gol subito – peraltro su rigore nella finale contro il Perù – e un attacco che ha fatto molto bene. Proprio in mezzo alle tante stelle del reparto avanzato, si è messo in mostra un nuovo talento del calcio brasiliano. Trattasi di Everton Sousa Soares, finito prepotentemente nel mirino di diversi club italiani. Andiamo ora a conoscerlo meglio.

LEGGI ANCHE: Montella in conferenza: “Balotelli ha potenzialità, su Chiesa non capisco”

Chi è Everton Soares, nuovo asso del futebol brasileiro

Classe 1996, trattasi di un’esterno d’attacco che ricopre prevalentemente il ruolo di ala sinistra, pur potendo giocare anche al centro e a destra. Brevilineo di fisico e destro di piede, è molto rapido e abile nel dribbling grazie ai suoi 174 centimetri di altezza. Cresciuto nel Fortaleza, dal 2014 è in forza al Gremio, con cui ha vinto la Copa Libertadores nel 2017: con l’Imortal Tricolor ha già all’attivo quasi 200 presenze ufficiali.

In questa Copa America si è laureato capocannoniere al pari di Paolo Guerrero con 3 reti, una delle quali siglata proprio nella finale del Maracana. Inoltre, è finito nella top 11 ufficiale della competizione.

L’interessamento di Milan, Napoli ed Atletico Madrid

Ovviamente le sue prestazioni con la casacca verdeoro non sono passate inosservate agli occhi degli addetti ai lavori europei. Infatti Everton è subito finito nel mirino di tre grandi club, due dei quali italiani: trattasi di Milan, Napoli ed Atletico Madrid. Proprio partenopei e colchoneros sembrano essere in vantaggio per accaparrarsene il cartellino, valutato dal Gremio 40 milioni di euro, mentre le offerte di entrambe le società si assesterebbero poco al di sotto della richiesta, ovvero sui 35 milioni.

Il Milan resta invece al momento un pochino più attardato complici le note difficoltà di esborso, ma il ragazzo – che si è detto pronto per giocare in Europa – è affascinato dal club rossonero.

Il suo cartellino non è detenuto però solo dal Gremio. Il club brasiliano ne possiede infatti il 50%, mentre l’altra metà è suddivisa tra il suo procuratore Gilmar Veloz (30%), il Fortaleza (10%) e l’investitore Celso Rigo (10%).

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Lorenzo Annis

Nato in Sardegna il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive. E-mail: lorenzolaurens37@gmail.com
Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →