Nainggolan-Fiorentina, si lavora per il prestito. Ma c’è una secca smentita

Pubblicato il 31 Luglio 2019 alle 18:55
Aggiornato il: 2 Agosto 2019 alle 14:10
Autore: Lorenzo Annis
Nainggolan-Fiorentina, si lavora per il prestito. Ma c’è una secca smentita

Epurato dal progetto dell’Inter già da diverse settimane assieme all’ex capitano nerazzurro Mauro Icardi, ora per Radja Nainggolan sembrerebbe essere arrivato definitivamente il momento di fare le valigie e salutare Appiano Gentile. Per il centrocampista belga la destinazione scelta sembra essere Firenze, dove la nuova Fiorentina americana targata Rocco Commisso starebbe lavorando per portarlo alla corte di Vincenzo Montella.

LEGGI ANCHE: Boateng riparte dalla Fiorentina. In cerca di una nuova rivalsa

La trattativa Nainggolan-Fiorentina

Dopo essere accostato a Torino (voce smentita subito dal presidente Cairo), Sampdoria per volere del suo ex allenatore Di Francesco e Cagliari per un grande ritorno, ora è la squadra toscana a voler fare veramente sul serio per il Ninja.

Come riportato nelle ultime ore dai media italiani, la società viola avrebbe già incassato la volontà del giocatore e starebbe ora trattando direttamente con l’Inter. Il club meneghino avrebbe dato l’ok al prestito, forte della volontà di cederlo, nonostante nei giorni scorsi sembrava esserci stato un ravvicinamento. Ma così non è stato.

Il desiderio di Nainggolan è sempre stato quello di restare a prescindere in Italia, dicendo no probabilmente a qualche richiesta cinese pervenutagli. Dopo una sola stagione, starebbe dunque giungendo al termine il matrimonio con l’Inter, complice anche l’addio del suo mentore Spalletti al termine della scorsa stagione.

La secca smentita

Nonostante tutto ciò, è anche arrivata una secca smentita di Joe Barone, braccio destro del patron Rocco Commisso, il quale ha chiuso ad un arrivo di Nainggolan nel capoluogo toscano: “La gente ne parla, ma non c’è niente di vero. È un giocatore fortissimo e importante, ma è dell’Inter e non nostro. Abbiamo già ottimi giocatori made in Florence in rosa che hanno fatto vedere ottime cose negli Stati Uniti. Io, Pradè e Montella siamo contenti di chi abbiamo, poi bisogna valutare ogni giorno quello che presenta il mercato“.

Verità o solo gioco delle parti? Nelle prossime ore sono attesi nuovi importanti sviluppi in merito.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Lorenzo Annis

Nato in Sardegna il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive. E-mail: lorenzolaurens37@gmail.com
Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →