01/08/2019

MotoGP 2019, al via la seconda parte di stagione. Il resoconto

MotoGP 2019, al via la seconda parte di stagione. Il resoconto

Vacanze finite per i corridori della MotoGP. Il campionato 2019 si appresta a vivere la sua seconda parte, con il Gran Premio di Brno in Repubblica Ceca, in programma nel weekend entrante, che rappresenterà il decimo appuntamento dei diciannove totali previsti. È tempo dunque di tracciare un primo bilancio relativo alle prime nove gare.

Il dominatore quasi assoluto è stato neanche a dirlo Marquez, saldamente in testa al mondiale. Alle sue spalle troviamo invece il duo italiano e ducatista composto da Dovizioso e Petrucci, staccato dal pluricampione del mondo e da Rins, occupante attualmente la quarta piazza. A chiudere la top five è l’altro spagnolo Viñales. Andiamo a vedere chi si è comportato meglio nella prima metà di campionato e chi invece deve recuperare qualcosa.

LEGGI ANCHE: Tour de France 2019: i corridori top della Grand Boucle

MotoGP 2019, i top della prima metà di stagione. Spicca Marquez, bene anche Quartararo

Come detto, fin qui spiccano le prestazioni di Marc Marquez, vincitore ad oggi di cinque gran premi, oltre ad aver conquistato anche altri tre podi. Il pilota catalano sembra essere lanciato verso l’ennesimo successo mondiale e, visto il vantaggio, potrebbe anche dedicarsi un po’ di più a controllare gli avversari. Ma conoscendolo risulta molto difficile.

Molto bene anche Danilo Petrucci, al primo anno in sella della Ducati ufficiale e con il prezioso successo casalingo al Mugello conquistato qualche settimana fa nel mese di giugno. Si è anche già guadagnato il rinnovo di contratto con la casa di Borgo Panigale.

Ottima prima parte quella di Alex Rins, che con la sua Suzuki sta riuscendo nell’impresa di giocarsi un piazzamento molto onorevole nel mondiale, grazie anche alla vittoria ottenuta in Cile ad inizio stagione. Da segnalare infine la crescita esponenziale del giovane francesino Fabio Quartararo, tra i più promettenti dell’intero circus.

LEGGI ANCHE: Tour de France 2019: i corridori flop della Grand Boucle

MotoGP 2019, i flop della prima metà di stagione. Disastro Lorenzo, rimandato Bagnaia

Il più negativo in assoluto in questi mesi è stato certamente Jorge Lorenzo. Il passaggio alla Honda non ha aiutato il maiorchino, reduce dall’esperienza in chiaroscuro alla Ducati. Serve una scossa nella metà di stagione che è alle porte, ma attualmente persiste ancora l’infortunio occorsogli in Catalunya a giugno che gli farà saltare anche l’appuntamento di Brno.

Altalenanti anche i risultati di Valentino Rossi. Il Dottore ormai sembra essere fuori dalla lotta per il titolo e in campionato si trova alle spalle – seppur di poco – anche del compagno di team Viñales. Non facile migliorare con una moto non particolarmente performante.

Non bene anche Francesco Bagnaia. Il campione del mondo di Moto 2 in carica in forze al Team Pramac ha concluso solo tre delle nove gare fin qui disputate, ottenendo solo una top ten nel GP americano di Austin.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Lorenzo Annis

Nato in Sardegna il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive. E-mail: lorenzolaurens37@gmail.com
    Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →