02/08/2019

Wiko View 3 Pro: prezzo, scheda tecnica e caratteristiche smartphone

Wiko View 3 Pro: prezzo, scheda tecnica e caratteristiche smartphone

Sta diventando sempre più un’impresa destreggiarsi nella media fascia per scegliere il dispositivo mobile ideale. Tra specifiche tecniche di cui tener conto, budget, ma soprattutto concorrenza e abbondanza di dispositivi, non si riesce a compiere una scelta semplice. Alla folta schiera di aziende che competono in questo segmento, si aggiunge, già da un po’, la Wiko, la quale di recente ha lanciato il View 3 Pro, versione diversa, potenziata, e poco più cara del View 3. Ecco i dettagli sullo smartphone e le sue specifiche tecniche.

Wiko View 3 Pro: design quasi invariato, specifiche potenziate

L’identità rimane ben solida, soprattutto quella legata all’aspetto esteriore. La prima variazione è quella del display, sempre il solito pannello IPS LCD ma con una risoluzione più grande, un classico Full HD+. Il SoC non è di grande qualità ma gira bene su questo device, è il MediaTek Helio P60, è un octa-core che arriva a 2.0 gHz di frequenza. Questo processore è affiancato da ben 6 GB di RAM, ci si chiede se saranno sufficienti a gestire tutto, secondo noi, sì. Altro pezzo forte dello smartphone è la batteria e la sua relativa autonomia. Abbiamo una dotazione di ben 4000 mAh, che in teoria sarebbe il nuovo standard a cui si sta uniformando la maggior parte delle aziende. In pratica però è diverso, dato che il Wiko non è un dispositivo di alta fascia e quindi, questa stessa dotazione, permette una grande durata e una impeccabile gestione dei consumi. Unica pecca, fin qui, a parte il display che in presenza di luce forte non gestisce bene la leggibilità, è la ricarica, ancora lenta, da 0 a 55% in 55 minuti, troppo.

Black Shark 2 Pro: prezzo, specifiche tecniche e caratteristiche

Wiko View 3 Pro: prezzo e conclusioni

Il modello View 3 Pro costerà circa 249,99€ nella versione 6/64 mentre nella versione 6/128 arriva fino al prezzo, per niente modico, di 299,99€. Rispetto alla concorrenza, i prezzi sono un po’ alti, soprattutto nella versione maggiorata con più memoria ROM. L’azienda dovrà fare di più in futuro se vuole catturare una fascia di mercato considerevole. Per quanto riguarda un altro aspetto tecnico, le fotocamere sono migliorate, seppur di poco, il sensore principale frontale passa da 8 MP a 16 MP. Sul retro, la fotocamera monta tre sensori, uno da 12 MP e uno da 5 MP, in sostituzione di quello da 2 come su View 3. Troviamo infine il sensore grandangolare da 13 MP a chiudere il terzetto.

Francesco Somma

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Francesco Somma

Studente di scienze politiche delle relazioni internazionali. La politica come strumento per realizzare il bene comune e come occasione di incontro di diversi pensieri. Prima di informare bisogna conoscere, essere giornalisti per me significa studiare continuamente per dare al pubblico e a noi stessi un servizio oggettivo, trasparente e gratificante.
    Tutti gli articoli di Francesco Somma →