Huawei Mate 30: anticipazioni design e fotocamere, ecco come saranno

Pubblicato il 7 Agosto 2019 alle 17:23
Aggiornato il: 8 Agosto 2019 alle 18:04
Autore: Francesco Somma
Huawei Mate 30: anticipazioni design e fotocamere, ecco come saranno

Le indiscrezioni sul Mate 30 e 30 Pro sono vere e proprie bombe di mercato. Il nuovo dispositivo mobile dell’azienda cinese potrebbe montare due fotocamere da 40 megapixel, incastonate in una struttura circolare. I rumors vengono direttamente da Slashleaks, il quale ha pubblicato i render dei nuovi top di gamma protetti da custodie trasparenti. Non c’è attendibilità circa le foto che stanno circolando sul web ma la notizia potrebbe essere vera, dato che la casa cinese sta collaborando con Leica per la creazione di una nuova fotocamera e che il prossimo device era già stato annunciato come sorprendente. Vediamo gli altri dettagli.

Huawei Mate 30: le specifiche delle fotocamere

Le informazioni non sono ancora certe ma le fotocamere dovrebbero avere le seguenti specifiche tecniche: primo sensore da 40 megapixel, secondo sensore da 40 megapixel e terzo sensore da 8 megapixel. Dovrebbe esserci anche un sensore ToF. Dalle immagini, sul retro, si evince la presenza di uno speaker, mentre c’è ancora il Jack da 3,5 mm. Assente invece il lettore di impronte digitali, fisico; il sensore sarà probabilmente integrato sotto il display. Di tutta altra forma il LED Flash, il quale, sembra essere, di forma quadrata. Nelle prossime settimane tuttavia, dovrebbero giungere nuove e importanti informazioni.

WhatsApp e Instagram cambiano nome: ecco come si chiameranno

Huawei Mate 30: l’innovativo sensore ToF

ToF sta per Time of Flight, è il quarto sensore della fotocamera del Mate 30. Il Sensore di profondità di campo serve ad acquisire informazioni proprio sulla profondità. Stima praticamente in tempo reale la distanza tra la fotocamera e gli oggetti che vengono inquadrati. Il ToF è molto utile anche per impedire lo sblocco dello smartphone con riconoscimento facciale attraverso l’uso di foto stampate o tipi diversi di riproduzione del volto. Il Mate 30 assieme al Mate 30 Pro potrebbe avere un costo molto elevato, vicino a quello dei top di gamma iPhone o Samsung. Un prezzo leggermente più elevato dell’ultimo P30 Pro.

Francesco Somma

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Francesco Somma

Studente di scienze politiche delle relazioni internazionali. La politica come strumento per realizzare il bene comune e come occasione di incontro di diversi pensieri. Prima di informare bisogna conoscere, essere giornalisti per me significa studiare continuamente per dare al pubblico e a noi stessi un servizio oggettivo, trasparente e gratificante.
    Tutti gli articoli di Francesco Somma →