Commisso: “Voglio riportare la Fiorentina dove merita di stare”

Pubblicato il 16 Agosto 2019 alle 15:45
Aggiornato il: 22 Agosto 2019 alle 15:09
Autore: Lorenzo Annis
Commisso: “Voglio riportare la Fiorentina dove merita di stare”

Sta cominciando a prendere forma la nuova Fiorentina targata Rocco Commisso. Dopo tutte le presentazioni di rito e l’International Champions Cup disputata negli Stati Uniti, la Viola ha cominciato a muoversi sul mercato in entrata tra fine luglio e inizio agosto.

Ora alle porte c’è il ritorno della Serie A e con lei l’attesa di vedere all’opera la squadra toscana, reduce da una pessima stagione conclusasi con una salvezza risicata ottenuta durante l’ultima giornata nello “spareggio” contro il Genoa. Ci vorrà tempo per la nuova proprietà, ma già gettare le basi risulta particolarmente importante. Delle sue idee, Commisso ne ha parlato in un’intervista esclusiva rilasciata a football-italia.net, nella quale ha ribadito le sue intenzioni.

LEGGI ANCHE: L’agente di Olsen: “Accordo con Montpellier saltato per colpa della Roma”

Le parole di Rocco Commisso

La Fiorentina era un’idea già da qualche tempo:Nel 2016 mi è stato presentato il progetto Fiorentina, ho fatto un’offerta ma non è successo niente. Poi, nel 2017 è successa la stessa cosa e ho rilevato i New York Cosmos: questa è stata la mia entrata professionale nel calcio. Nel 2018 c’è stato un altro approccio con la Fiorentina, anche se devo dire che non ho mai incontrato i proprietari ma abbiamo proceduto a firmare una lettera di intenti“.

Sul futuro della Fiorentina, Commisso spiega:Voglio riportare la Fiorentina dove merita di stare. Ho un piano e i mezzi, ma ci vorrà del tempo e i tifosi devono capirlo. Vogliamo migliorare i ricavi, la Juventus ha un fatturato di 400 milioni, la Fiorentina circa 100 milioni: più soldi guadagni, più investi. Più investi, più soldi guadagni, è un circolo virtuoso. Nuovo stadio? Abbiamo avuto degli incontri, dove abbiamo parlato anche del miglioramento degli uffici e del campo di allenamento. Vogliamo avere un centro sportivo e che Primavera, giovanili e squadra femminile si allenino nella stessa struttura della prima squadra“.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Lorenzo Annis

Nato in Sardegna il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive. E-mail: lorenzolaurens37@gmail.com
Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →