Mazzarri: “Siamo pronti per affrontare i Wolves. Sono fiducioso”

Pubblicato il 21 Agosto 2019 alle 15:01
Aggiornato il: 24 Agosto 2019 alle 11:38
Autore: Lorenzo Annis
Mazzarri: “Siamo pronti per affrontare i Wolves. Sono fiducioso”

Domani sera il Torino affronterà in casa sua gli inglesi del Wolverhampton nell’andata del playoff di Europa League. Una sfida molto difficile per i granata, a cui è capitato il sorteggio peggiore tra tutti. Ma nel gruppo di Mazzarri c’è sicuramente la convinzione di poter superare anche questo ostacolo, l’ultimo prima della fase a gironi della competizione europea.

I Wolves sono reduci dal pareggio casalingo contro il Manchester United di lunedì e potrebbero dunque non recuperare al massimo della forma per la sfida di domani. Molte polemiche sono state destate dalla designazione arbitrale. A dirigere l’incontro sarà infatti un fischietto portoghese: fin qui nulla di strano, se non che i lupi siano una squadra di forte matrice lusitana.

LEGGI ANCHE: Ronaldo: “Felice di essere alla Juve. Ho ancora motivazioni per vincere”

Le parole di Mazzarri

Alla vigilia del match, il tecnico granata Walter Mazzarri ha parlato davanti ai giornalisti nella consueta conferenza stampa:Il mio Torino è in crescita esponenziale da un anno a questa parte. Quindi mi aspetto un altro salto in avanti in questa circostanza così importante. La squadra sa cosa deve fare e conosce cosa sanno fare gli avversari. Spero anche in una grossa spinta dagli spalti. Il Wolverhampton l’ho studiato a lungo, non solo nell’ultima partita contro il Manchester United, nella quale abbiamo visto i due volti di questa squadra: nella ripresa hanno aggredito gli avversari, nel primo tempo erano stati più compassati e manovrieri. Bisognerà vedere il loro allenatore che tipo di tattica vorrà adottare domani ma è certo che nel ritorno saranno ancora più temibili“.

C’è molta fiducia nell’ambiente:Dentro o fuori, certo, e comunque noi siamo pronti. Ci sono capitati l’anno scorso altri avversari di grosso valore nel nostro campionato e siamo riusciti a superarli. Quindi resto fiducioso. Tutto dipende dai miei giocatori: se riusciamo ad esprimerci sui nostri livelli migliori ce la faremo“.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Lorenzo Annis

Nato in Sardegna il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive. E-mail: lorenzolaurens37@gmail.com
Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →