Quando finisce l’estate 2019: data, meteo e temperature

Pubblicato il 12 Settembre 2019 alle 14:16 Autore: Daniele Sforza
Quando finisce l’estate 2019: data, meteo e temperature

Quando finisce l’estate 2019? Invero, la bella stagione è già volta al termine, almeno in una sua versione. Il 1° settembre, infatti, è iniziato l’autunno meteorologico. Quello astronomico, invece, inizierà come di consueto lunedì 23 settembre e terminerà domenica 22 dicembre. Le attuali temperature, soprattutto in certe Regioni italiane, ci regalano ancora gli ultimi scampoli d’estate, con un fine settimana, quello del 14-15 settembre, che sarà soleggiato e caldo praticamente ovunque. Sarà un’estate tipica di settembre, con temperature alte, ma non certo come quelle che hanno caratterizzato i 3 mesi precedenti.

Quando finisce l’estate 2019? Data e orario

Quali sono le differenze tra una stagione meteorologica e una astronomica? Semplicemente la seconda dipende dalla posizione della Terra rispetto al sole. Effettivamente i solstizi e gli equinozi non cadono sempre alla stessa ora o alla stessa data. Basti pensare che nel 2016 e nel 2017 l’autunno astronomico è caduto il giorno 22 settembre, e così sarà anche per il successivo biennio 2020-2021. Quest’anno l’orario esatto dell’equinozio autunnale è fissato per le ore 07.50 del mattino.

La stagione meteorologica inizia e termina sempre lo stesso giorno. L’autunno è iniziato quindi il 1° settembre e terminerà il 30 novembre, per lasciare spazio all’inverno meteorologico.

Vincita Superenalotto non ritirata: quanto incassano al netto i vincitori

Autunno 2019: come sarà? Ecco le previsioni

Stando alle previsioni meteo a lungo termine, la cui attendibilità è comunque da definire, l’autunno 2019 potrebbe annunciarsi un po’ bislacco. A settembre, come abbiamo anticipato, l’estate volgerà al termine lasciandoci temperature piuttosto alte e bel tempo sulla Penisola: un colpo di coda della bella stagione, spezzata da una pausa quasi autunnale con basse temperature e acquazzoni (sulle Alpi è caduta perfino la neve).

Il caldo di settembre potrebbe riversarsi sul mese di ottobre, non a livello di temperature, ma in termini di contrasto termico. Il termometro si abbasserà nel mese di ottobre e il conflitto tra la temperatura calda del mare e le correnti più fredde provenienti dall’Atlantico potrebbe dar vita a forti piogge. Si attendono comunque i primi temporali in questo mese, la cui intensità è ancora da decifrare. Resteranno tuttavia leggermente sopra la media le temperature. Ci dovrebbe quindi essere un’alternanza tra giornate più calde e giorni più miti, tendenti verso l’effettiva stagione autunnale.

I primi grandi freddi dovrebbero arrivare a Novembre, scendere direttamente dal Polo Nord o dalla Siberia e colpire le nostre Regioni con forza. Attesa anche neve a bassa quota, ma non ovunque. Queste ultime, in particolare, sono previsioni a lungo termine, quindi necessiteranno di aggiornamenti.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →