Arsenal, l’importanza di Aubameyang per i Gunners

Pubblicato il 1 Ottobre 2019 alle 18:40 Autore: Andrea Marras
Arsenal, l’importanza di Aubameyang per i Gunners

Aubameyang è passato all‘Arsenal nel 2018, con la reputazione di uno dei migliori attaccanti al mondo. I dubbi su di lui erano tanti, ma ha dimostrato anche in Inghilterra di essere un top player, adattandosi con facilità a un tipo di calcio ben diverso da quello tedesco. La stella gabonense, ha segnato ben 16 gol in 16 partite consecutive. Dal momento del suo arrivo a Londra, ha segnato 48 reti in 72 partite ufficiali.
Per il tecnico dei Gunners, Unai Emery, Aubameyang risulta imprescindibile: a voler sottolineare ciò, basti notare come abbia giocato tutte le partite di campionato senza mai venir sostituito. Nonostante l’enorme dispendio energetico, quasi mai la stella dell’Arsenal è risultata fuori condizione. Giocando spesso in coppia con Lacazette, ci si aspettava che i due si volessero ostacolare a vicenda: così non è stato. Si sono dimostrati, anzi, un ottimo tandem offensivo. Ecco di seguito, un’analisi più dettagliata sull’apporto di Aubameyang all’Arsenal.

Arsenal, Aubameyang a segno per 16 partite consecutive

In campionato, Aubameyang ha siglato 6 reti in 6 partite. All’esordio contro il Newcastle, la sua rete è stata decisiva per la vittoria. Nel pareggio in trasferta contro il Watford, è arrivata anche la sua prima doppietta stagionale. Oltre ad essere letale davanti alla porta, si dimostra anche duttile su tutto il fronte d’attacco: punta centrale, lato destro o sinistro. Per Aubameyang sembra non fare differenza, avendo anche segnato in più posizioni. Complice anche l’assetto tattico architettato da Emery, ma indubbiamente, il gabonense non sembra essere intenzionato a fermarsi.

Quote Champions League 2019: pronostico e formazioni italiane seconda giornata

Arsenal, le statistiche del giocatore

Aubameyang, oltre ad aver sempre giocato tutte le partite di campionato, ha sempre segnato o fatto assist. Il suo periodo di digiuno massimo, è stato di 3 partite. Dal suo debutto coi Gunners, Aubameyang ha siglato 38 reti in campionato; meglio di lui solamente Mohamed Salah, stella del Liverpool, con ben 39 reti messe a segno.

Arrivato a Londra dopo aver versato ben 56 milioni di dollari nelle casse del Borussia Dortmund, i pareri contrastanti su questo formidabile attaccante erano tanti. Nonostante ciò, ha dimostrato di essere fin da subito una pedina fondamentale per l‘Arsenal.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it