Alonso torna in F1? Lo spagnolo: “Non lo escludo”

Pubblicato il 18 Ottobre 2019 alle 18:44 Autore: Daniele Schillaci
Alonso torna in F1? Lo spagnolo: “Non lo escludo”

Lo spagnolo Fernando Alonso ad oggi non ha ancora confermato la sua partecipazione alla Dakar 2020. Tale gara è uno dei rally più famosi e importante dell’automobilismo e del motociclismo, con il suo circuito attraversa il Sudamerica dal 2009. Ma per il due volte campione del mondo di F1 si potrebbero riaprire le porte della pista.

LEGGI ANCHE: Kimi Raikkonen compie 40 anni. L’ultimo campione del mondo con la Ferrari

Fernando Alonso apre le porte ad un possibile ritorno in F1

Non vedo impossibile il mio ritorno in F1″, ha detto Alonso in un intervista alla rivista GQ. Questa affermazione del pilota apre così nuovi scenari per un possibile ritorno ai fasti di qualche anno fa. Dopo 17 stagioni in Formula 1, il pilota si era ritirato al termine della stagione 2018 dichiarando che la competizione fosse ormai noiosa per i suoi standard.

Prima del suo ritiro infatti dichiarava: “In questo momento, ciò che si vede in pista durante i GP non è quello che sognavo quando ho iniziato a correre in F1. Gli ultimi due anni sono stati molto tristi e frustranti, per mancanza di risultati, ma ho deciso di smettere perché lo spettacolo in pista è davvero poco. Oggi si parla di più di quello che succede fuori dal circuito e di messaggi radio mal interpretati. Ci sono altre opzioni che offrono più azione, più divertimento, e ho scelto di cambiare. Dopo 17 anni in questo sport fantastico, è per me tempo di cambiare e andare altrove. Ci sono ancora diverse gare da qui alla fine della stagione e io le disputerò con la stessa passione e impegno di sempre. Vediamo che cosa mi darà il futuro, ci sono nuove sfide dietro l’angolo”.

Alonso ha anche rivelato che la decisione era stata presa alcuni mesi prima, ma annunciata molto dopo. Tutto ciò però potrebbe essere solo un lontano ricordo in quanto il pilota, con questo periodo di pausa dalla F1, sembra aver ricaricato le batterie ed aver ancora molta voglia di divertirsi e dare spettacolo tra le monoposto.

La carriera dello spagnolo in F1

Fernando Alonso ha vinto come detto due titoli mondiali nel 2005 e nel 2006 con la Renault, diventando il più giovane iridato della storia, anche se poi è stato battuto ripetutamente dall’attuale pilota Ferrari Sebastian Vettel, allora alla Red Bull. Unica pecca della sua carriera è non essere riuscito a vincere un mondiale con la Ferrari, anche se ha sposato la causa per diversi anni. Lo spagnolo, nella sua lunga carriera ha guidato anche per la McLaren tra il 2008 e 2009 e poi tra il 2015 e il 2018. Possiamo dire infine che la Formula 1 ha ancora bisogno di un talento come il suo che può regalare spettacolo e nuove lotte sulla pista.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Daniele Schillaci

Nato a Palermo il 3 settembre del 1997. Studia all'universita di Palermo Scienze delle comunicazioni per i media digitali.
    Tutti gli articoli di Daniele Schillaci →