Champions League: i risultati delle eurorivali delle italiane

Pubblicato il 20 Ottobre 2019 alle 14:21 Autore: Daniele Schillaci
Champions League: i risultati delle eurorivali delle italiane

Finita la pausa per le nazionali e la prima giornata dal rientro di campionato, le grandi squadre di club sono pronte a tornare a rivivere le emozioni della Champions League. Le squadre italiane si troveranno difronte: Manchester City, Lokomotiv Mosca, Borussia Dortmund e Salisburgo.

LEGGI ANCHE: Luis Muriel e quel che sarebbe potuto essere ma non è stato… ancora

Champions League: i risultati di Lokomotiv e City

La Juventus, che comanda il gruppo D insieme all’Atletico Madrid, si troveranno davanti una squadra da non sottovalutare, il Lokomotiv Mosca. I russi in questa stagione si stanno dimostrando una squadra dalle mille risorse, sia in campionato che in Champions League. Dopo il grande debutto contro il Leverkusen fuori casa, vincendo per 1 a 2, il Lokomotiv cercherà di ottenere almeno il pareggio contro la Juve sperando nella possibile vittoria dell’Atletico contro la squadra tedesca. I russi vengono dell’ottima vittoria in campionato contro l’Akhmat Grozny e sono la capolista del campionato assieme allo Zenit.

Il groppo C di Champions League vedrà affrontarsi due squadre molto diverse tra loro. L’Atalanta, che alla sua prima esperienza nella competizione non ha iniziato benissimo, infatti la troviamo in fondo al gruppo. Il Manchester City, invece, veterano della competizione si trova in cima al gruppo. Gli inglesi vengono dalla vittoria convincente contro il Crystal Palace in campionato arrivata grazie alle reti di Gabriel Jesus e Silva e nonostante la forte emergenza in difesa che ha portato Guardiola a schierare due mediani al centro della retroguardia.

I risultati di Dortmund e Salisburgo

Il gruppo F è uno dei gironi più combattuto della Champions League. L’Inter si troverà davanti una corazzata in forma che viene dalla convincente vittoria in casa contro il Monchengladbach, arrivata dopo alcuni risultati non entusiasmanti che avevano frenato i gialloneri nonostante l’equilibrio regni in questa fase di Bundesliga. Una partita che è già quasi da dentro o fuori per la squadra di Antonio Conte, che si affiderà al suo solito 3-5-2. La strategia sarà quella di arginare gli attacchi di capitan Reus e del giovanissimo, ma già affermato, Sancho.

Il Napoli, in testa al girone E, sfiderà il Salisburgo. Gli austriaci vengono dal pareggio fuori casa contro lo Sturm Graz per 1-1 e nonostante questo inaspettato stop, hanno mantenuto la vetta solitaria in classifica. Partita importantissima per entrambe le squadre, che sanno di giocarsi la qualificazione nel doppio scontro diretto. I partenopei con una vittoria vorranno rispondere alle polemiche nate dopo il pareggio contro il Genk e mostrare di poter andare il più avanti possibile nella competizione.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Daniele Schillaci

Nato a Palermo il 3 settembre del 1997. Studia all'universita di Palermo Scienze delle comunicazioni per i media digitali.
    Tutti gli articoli di Daniele Schillaci →