Fantacalcio 19/20, la Top 11 dopo le prime 11 giornate

Pubblicato il 4 Novembre 2019 alle 18:20 Autore: Daniele Incandela
Fantacalcio 19/20, la Top 11 dopo le prime 11 giornate

Con 11 turni disputati e 990 minuti lasciatoci alle spalle, il fantacalcio comincia ad accendersi e a offrici i primi importanti spunti di riflessione su chi stia o meno rispettando le aspettative estive, o su chi – addirittura – stia andando oltre ogni più rosea previsione. Con un “canonico” 3-4-3 e prendendo in considerazione giocatori che abbiano giocato almeno la metà dei match (6 su 11), di seguito analizzeremo la Top 11 di questo avvio di stagione, costituita dai giocatori che – per fantamedia – stanno facendo volare i propri fantallenatori al gioco più amato e odiato allo stesso tempo, il fantacalcio.

Fantacalcio, Top portiere: il riscatto di Robin Olsen

Non Meret, non Szczesny nè tanto meno Samir Handanovic, il Top in porta – almeno fino ad oggi – è Robin Olsen! Sì, proprio lui, il portierone svedese ex Roma, che tanto era stato criticato nella stagione scorsa. Col suo approdo in terra sarda, Olsen sembra un lontano parente di quel giocatore che difendeva i pali romanisti: 3 clean sheet in 10 gare, 9 i gol subiti e una fantamedia del 5,6 (media 6,5). Vuoi vedere che non era lui il problema a Roma? Tuttavia da valutare la sua posizione con il ritorno di Alessio Cragno.

Champions League: i risultati delle eurorivali delle italiane

Fantacalcio, i Top difensori: in 4 sul podio

L’Atalanta di Gasperini – ormai da anni – “offre” al fantacalcio dei veri e propri gioielli non solo in attacco e in centrocampo, ma anche e soprattutto in difesa: Caldara, Conti, Mancini e Hateboer sono solo alcuni degli esempi che si potrebbero fare. Anche quest’anno non è da meno. È Robin Gosens, infatti, a prendersi lo scettro di miglior difensore in questo avvio di stagione: 3 gol e 2 assist in 9 presenze e una fantamedia 7,36 (media 6,17) che fa fa stropicciare gli occhi a chiunque l’abbia preso.

Rientrato al limite in questo Top 11, con 6 presenze all’attivo e 2 reti messe a segno, la medaglia d’argento va a Mimmo Criscito, capitano nonché rigorista del Genoa. Per lui una fantamedia di 7,08 (media 6,17) e un augurio di una presta e serena guarigione.

Per la terza maglia di miglior difensore, infine, troviamo un “ex aequo” tra il milanista Theo Hernadéz (8 partite, 2 gol e media del 6,31) e il viola Nikola Milenkovic (11 partite, 3 gol e media del 6,27), aventi entrambi una fantamedia del 7,00.

Fantacalcio, i Top centrocampisti: tra conferme e piacevoli sorprese

Anche in centrocampo è l’Atalanta a fare la voce grossa. Il migliore centrocampista per fantamedia è infatti il Papu Gomez, che ormai da anni si presenta come autentica certezza del fantacalcio. 11 match, 4 reti e 4 assist e una fantamedia dell’8,27 (media del 6,82). What else?

Con una media del 6,64 e una fantamedia dell’8,07 troviamo Stefano Sensi dell’Inter: i 3 gol e l’assist messo a segno in 7 gare lo hanno reso un idolo al fantacalcio.

A completare il reparto, troviamo altri due nomi difficilmente pronosticabili ai nastri di partenza: parliamo di Gaetano Castrovilli della Fiorentina e Matteo Mancosu del Lecce. Il gioiellino della viola – ormai titolare inamovibile – in 11 partite ha messo a segno ben 3 reti e 2 assist e ha portato a casa una miriade di voti positivi, che gli sono valsi la media del 6,83 e la fantamedia del 7,64. Leggermente più bassa, ma ugualmente positivissima, è la fantamedia del 7,59 (media 6,27) di Mancosu, costruita grazie ai suoi 5 sigilli in campionato (di cui ben 4 dagli 11 metri).

I Top d’attacco: comanda Immobile, seguono i due atalantini

Il reparto offensivo – a parer di molti – è quello più determinante fra i tutti, e da sempre è quello su cui si investe la maggior percentuale di budget. Poche sono le certezze, molti i dubbi. Fra le pochissime certezze, impossibile non citare Ciro Immobile della Lazio, protagonista di un ennesimo avvio di stagione da record: 13 goal e 4 assist in 11 partite disputate e una fantamedia momentanea del 10,91 (media del 7,09), addirittura superiore a quella di Gonzalo Higuain nell’anno delle 36 marcature. A chiudere il terzetto delle meraviglie troviamo i due attaccanti colombiani dell’Atalanta, Duvàn Zapata e Luis Muriel. Zapata in 7 partite ha realizzato 6 marcature e 2 assist, ottenendo una fantamedia del 9,71 (media del 6,86); Muriel, invece, ne ha realizzati 8 in 9 gare, agguantando una fantamedia del 9,39 (media del 6,72). Certamente chi li ha presi al fantacalcio, adesso gongola e non poco.

Top 11 delle prime 11 giornate (3-4-3): Olsen; Gosens, Criscito, Hernandez/Milenkovic; Gomez, Sensi, Castrovilli, Mancosu; Immobile, D. Zapata, Muriel

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Daniele Incandela

Nato a Palermo il 5 giugno del 1998. Studente di Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni presso l'università di Palermo. Grande appassionato di sport, e in particolar modo del gioco del calcio e del mondo del pro wrestling.
    Tutti gli articoli di Daniele Incandela →