Siviglia, avvio stagione ottimo: terzo in Liga e primo in Europa League

Pubblicato il 15 Novembre 2019 alle 15:55 Autore: Arturo Riccobono
Siviglia, avvio stagione ottimo: terzo in Liga e primo in Europa League

Dopo le ultime travagliate stagioni, il Siviglia quest’anno è partito con il piede giusto. Con in panchina un Julen Lopetegui in cerca di rivalsa dopo l’annata storta a Madrid, gli andalusi si trovano momentaneamente ad un punto dalla vetta di Liga e in testa al proprio girone di Europa League.

LEGGI ANCHE: Liga spagnola: nessuna fuga, regna l’equilibrio. Il punto

Il percorso in Liga del Siviglia

Il Siviglia si considera una contendente al titolo del campionato spagnolo. I ragazzi di Lopetegui non sembrano avere intenzione di stare a guardare Barcellona, Real e Atletico e si stanno dando molto da fare per colmare il gap. Basti vedere l’ultima vittoria portata a casa nel sentitissimo derby contro il Betis, finito 1-2 per i rojiblancos, che la settimana prima hanno fermato sul pari proprio l’Atletico.

Questo successo rappresenta una grande prova di forza per acquisire sempre maggior sicurezza e soprattutto continuare a dare maggior fastidio a Simeone e i suoi ragazzi, momentaneamente a pari punti ma molto altalenanti dal punto di vista del rendimento.

In estate il Siviglia ha attuato una vera e propria rifondazione, grazie alla quale sono arrivati una dozzina di nuovi acquisti a discapito però di alcune cessioni molto importanti, tra tutte quelle di Ben Yedder e Sarabia, ora in Francia. Questo netto cambio sembra però non aver causato grosse difficoltà nella costruzione del nuovo progetto tecnico, partito più forte che mai e molto ambizioso.

Decisivo il percorso in EL

Il Siviglia sta inoltre disputando anche un’ottima Europa League. Gli andalusi, reduci dalla vittoria per 2-5 in casa del Dudelange, sono ancora imbattuti nel gruppo A di EL e contano quattro vittorie in quattro match.

L’obiettivo è ovviamente quello di fare il meglio possibile in campo europeo, all’interno di una competizione che non può essere snobbata dalle parti del Sanchez Pizjuan, essendo stata vinta per ben cinque volte tra il 2006 e il 2016.

Nei prossimi mesi ci sarà da capire se il tutto reggerà, essendo una squadra abitudinaria nel crollare di botto in inverno, come accaduto nelle passate annate. Se così invece non dovesse essere, ci troveremmo davanti ad un Siviglia che potrà essere capace di giocarsi tutto fino alla fine.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Arturo Riccobono

Nato il 27 Aprile del 1998 a Partinico. Studente di Scienze della Comunicazione per i media e le istituzioni.
    Tutti gli articoli di Arturo Riccobono →