De Laurentiis non cede il Napoli. Respinta la corte degli emiri

Pubblicato il 13 Novembre 2019 alle 17:33 Autore: Arturo Riccobono
De Laurentiis non cede il Napoli. Respinta la corte degli emiri

Dall’estero sembra esserci interesse da parte degli emiri per il Napoli di De Laurentiis. La famiglia Al-Thani avrebbe avanzato un’offerta per l’acquisto del club da 560 milioni di euro, ma secondo quanto riferito da DailyMail, l’attuale patron partenopeo non avrebbe dato alcuna risposta, non essendo interessato a cedere la proprietà. Per ADL la società azzurra vale molto di più: attorno ai 900 milioni.

LEGGI ANCHE: Cagliari sogna

De Laurentiis Attenzione al PSG

Ecco quanto scritto nell’edizione odierna di TuttoSport: “La famiglia Al Thani ha maturato l’intenzione di vendere il Psg per acquistare un club italiano: prima del Napoli avevano bussato anche alla porta della Roma di Pallotta. Perché Napoli? Perché gli sceicchi del Qatar stanno investendo tantissimo in Italia, soprattutto nel settore turismo. E con Capri, Ischia, Pompei e la Costiera Sorrentina, hanno individuato il posto giusto per portare avanti entrambe le attività”.

Tale notizia ha messo subito in allarme i tifosi. In tanti vorrebbero uno sceicco potente come Al-Thani alla guida del Napoli, altri invece vorrebbero continuare con Aurelio De Laurentiis. Nei mesi scorsi, ADL ha comunque avviato una serie di accordi di sponsorizzazione con il Qatar Investment Authority, che fa capo sempre alla famiglia dell’attuale emiro qatariota.

Inoltre, il PSG avrebbe avanzato un’offerta da oltre 60 milioni per il cartellino di Allan. Il giocatore dovrebbe vestire la maglia del Napoli fino a giugno, ma avrebbe già detto sì a un contratto da favola. Stando a quanto riportato da Il Mattino, oltre a inserire il brasiliano nell’accordo, è spuntata l’idea di aggiungere nell’operazione una sponsorizzazione attraverso il marchio Qatar Airways, che farebbe lievitare l’operazione oltre 100 milioni di euro. Una partnership commerciale importante che darebbe molta liquidità nei prossimi anni. C’è ottimismo nel club francese, che ha già un accordo per quattro anni a 8 mln di euro a stagione. Se da queste collaborazioni nascerà l’opportunità di una vera e propria trattativa, lo dirà soltanto il tempo.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Arturo Riccobono

Nato il 27 Aprile del 1998 a Partinico. Studente di Scienze della Comunicazione per i media e le istituzioni.
    Tutti gli articoli di Arturo Riccobono →