Terremoto Grecia 27 novembre 2019: scosse, magnitudo e cos’è successo

Pubblicato il 27 Novembre 2019 alle 14:07
Aggiornato il: 28 Novembre 2019 alle 16:38
Autore: Daniele Sforza
Terremoto Grecia 27 novembre 2019: scosse, magnitudo e cos’è successo

Alle 8.23 di oggi mercoledì 27 novembre 2019 (9.23 ora locale), una forte scossa di terremoto ha colpito la Grecia, con epicentro in mare, nei pressi di Creta e vicino l’isola di Antikithira, e con ipocentro a 20 chilometri di profondità. L’intensità è stata tale che la scossa si è avvertita anche nel Sud Italia, e in particolare in Sicilia, Calabria, Puglia e Campania. Ecco cos’è successo.

Terremoto Grecia 27 novembre 2019: avvertito anche in Italia

Dopo il forte terremoto in Albania di ieri, martedì 27 novembre 2019, ancora una scossa di forte intensità è stata registrata nella vicina Grecia, nei pressi di Creta. La magnitudo di questa scossa rilevata dall’Ingv è di 6.0 e al momento non si segnalano danni a persone o a cose. La forza della scossa ha comunque raggiunto anche le coste del Sud Italia, con diversi cittadini residenti in alcune Province del Meridione (tra cui Reggio Calabria, Modica, Lamezia Terme, Lecce, Brindisi, Taranto) che, dopo aver avvertito la scossa, si sono subito riversati sui social per capire dove si era verificato l’epicentro. È la seconda scossa in due giorni che i cittadini del Sud Italia avvertono, anche se l’epicentro è localizzato al di fuori del nostro Paese. A ogni modo, questa mattina molte chiamate sono state indirizzate ai vigili del fuoco, ma non ci sono state scene di panico. L’area in cui la scossa sembra sia stata avvertita maggiormente è quella del Salento.

Tasse nascoste Italiani: quanto costano e quali sono di preciso

Terremoto Albania 26 novembre 2019: gli ultimi aggiornamenti

Intanto continuano le ricerche dei dispersi in Albania, dove ieri la terra ha continuato tremare dopo la scossa di magnitudo 6.2 avvenuta alle 3.54 (nel giro di poco più di 3 ore se ne sono susseguite altre 3 con magnitudo superiore a 5.0, mentre un’altra di magnitudo 5.3 ha colpito la Bosnia alle 10.19). Il bilancio purtroppo è tragico, fino a questo momento: 28 morti e più di 600 feriti, con i danni più gravi riscontrati a Durazzo e Tirana. Oggi, nel Paese, che sta già ricevendo aiuti dalla vicina Italia, è giornata di lutto nazionale.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
    Tutti gli articoli di Daniele Sforza →