Mostra Gio Ponti Roma: date, opere e programma al MAXXI

Pubblicato il 30 Novembre 2019 alle 16:00 Autore: Daniele Incandela
Mostra Gio Ponti Roma: date, opere e programma al MAXXI

Nel quarantesimo anniversario dalla scomparsa di Gio Ponti, il Maxxi – il Museo nazionale delle arti del XXI secolo – ha deciso di allestire un’intera esposizione dedicata alla sua persona e alla sua carriera, in modo da conferire il meritato tributo a uno dei più importanti architetti e designer di tutto il XX secolo.

Mostra Escher a Trieste: date e programma della manifestazione

Mostra Gio Ponti, ecco i dettagli

La sede dell’evento in questione, come già detto, è il Maxxi di Roma, situato in via Guida Reni, 4A. L’apertura della mostra dedicata al grande architetto milanese – “Gio Ponti. Amare l’architettura“, per l’appunto – è già avvenuta mercoledì 27 novembre 2019, esposizione che proseguirà ovviamente anche nei primi mesi del 2020 e che troverà invece conclusione lunedì 13 aprile 2020, perdurando così per quasi cinque mesi.

La mostra Gio Ponti, a eccezione della sola giornata di natale nella quale resterà eccezionalmente chiusa, presenta una programmazione abbastanza regolare: al lunedì di regolare chiusura, si alternano infatti tre giornate con orari di ingresso 11:00-20:00martedì, venerdì e sabato – e altre tre con orario 11:00-19:00mercoledì, giovedì e domenica; sono invece 2 i giorni con apertura ridotta, il 24 dicembre 2019 e il 31 gennaio 2020, dove in entrambi i casi si avrà 11:00-17:30 come range orario d’ingresso. I biglietti per “Gio Ponti. Amare l’architettura“, ovviamente, presentano costi differenti e possono essere reperibili e acquistibali anche sul sito ufficiale della mostra, www.maxxi.art: tra le principali opzioni disponibili, bisogna certamente riportare alla cronaca il costo di dodici euro per il biglietto intero e quello di nove per il ridotto.

Per concludere il discorso, l’esposizione su Gio Ponti, da un mero punto di vista della disposizione, al di là dei vari pezzi che è possibile trovare esposti – cosi come riportato dal sito ufficiale già sopracitato – viene suddivisa in nove sezioni tematiche, ognuna delle quali ha una grande importanza riguardo alla carriera artistica di Ponti, e sono: “Abitare la natura“, “Architettura della superficie“, “Apparizioni di grattacieli“, “Classicismi“, “Facciate leggere” “L’architettura è un cristallo“, “Lo spettacolo delle città“,”Sguardi contemporanei“, “Verso la casa esatta“.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Daniele Incandela

Nato a Palermo il 5 giugno del 1998. Studente di Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni presso l'università di Palermo. Grande appassionato di sport, e in particolar modo del gioco del calcio e del mondo del pro wrestling.
    Tutti gli articoli di Daniele Incandela →