Google Chrome 79: cancellati i dati nelle app, upgrade sospeso

Pubblicato il 18 Dicembre 2019 alle 18:10 Autore: vanessa caruso
Google Chrome 79: cancellati i dati nelle app, upgrade sospeso

Già da alcuni giorni Google aveva rilasciato la nuova versione di Chrome, ma poco dopo si è trovato costretto a interrompere il rilascio in quanto la release constava di diverse problematiche, tra tutte un bug del nuovo aggiornamento che riusciva a cancellare i dati in alcune applicazioni che fanno uso del WebView.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy A01: prezzo, uscita in Italia e scheda tecnica. La scheda

Google Chrome 79 sospeso

La distribuzione di Chrome 79 è stata messa in pausa da Chrome dopo aver scoperto la vulnerabilità causata dall’aggiornamento. Google Chrome 79, essendo in distribuzione da alcuni giorni, aveva già raggiunto il 50% dei dispositivi sui quali il browser è installato. In modo fulmineo dopo essersi resa conto di alcune gravi problematiche, l’azienda di Mountain View ha interrotto il rilascio nella versione mobile.

Il problema essenziale, come detto sopra, è dovuto ad un bug presente dopo l’aggiornamento che comporta la cancellazione dei dati di alcune app che sono basate su il WebView del sistema operativo per navigare in internet. Chrome 79 ha modificato la posizione in cui sono memorizzati i dati usati da WebView e, più precisamente, quelli provenienti da localStorage e WebSQL non sono stati trasferiti correttamente nelle nuove posizioni, comportando quindi il ripristino di alcune app. WebView è una componente di Android ed è praticamente un browser web che si appoggia ad altre app. Questa esiste in quanto fornisce un browser per le applicazioni, permettendo di aprire i link all’interno dell’app stessa.

In una nota Google annuncia di aver già individuato il problema e di essere già al lavoro su una soluzione:

“Stiamo attualmente discutendo la strategia corretta per risolvere questo problema, che sarà una delle seguenti:

  • continuare la migrazione, spostando i file persi nelle loro nuove posizioni
  • ripristinare la modifica spostando i file migrati nelle loro posizioni precedenti

Ti faremo sapere quale di queste due opzioni è stata scelta a breve.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it