Botero: trama e anticipazioni del documentario. Quando esce

Pubblicato il 18 Dicembre 2019 alle 19:00 Autore: Isotta Ratti
Botero: trama e anticipazioni del documentario. Quando esce

Fernando Botero è uno dei più grandi artisti e pittori della nostra epoca. Le sue opere sono riconoscibili fin dal primo sguardo ed il suo stile è unico ed inimitabile. Arriva al cinema il documentario sulla sua vita, ecco chi era e dove sarà possibile vedere la pellicola.

LEGGI ANCHE: Giffoni Film Festival 2020: anticipazioni 50esima edizione e date

Chi è Fernando Botero

Nato in Colombia nel 1932, Fernando Botero si avvicina al mondo dell’arte ad appena 16 anni, disegnando le illustrazioni per un famoso giornale della sua città. Così facendo, il ragazzo inizia a farsi conoscere ed apprezzare dal pubblico.

Non appena maggiorenne, il giovane artista visita l’Europa per ampliare i propri orizzonti ed essere stimolato a creare nuove opere, portando la sua arte in Spagna, Francia ed Italia. I suoi quadri sono caratterizzati dalla presenza di personaggi massicci e rotondeggianti, formosi e morbidi. I suoi quadri “cicciottelli” sono stati creati con l’intento di mettere felicità all’osservatore. Oltre che alla pittura, Botero si dedicò anche alla scultura; questo fu reso possibile grazie all’acquisto di una villa in Italia, in una zona adiacente alle cave di marmo (anche se non fu l’unico materiale che lavorò).

Le opere di Botero sono sparse tra i musei più importanti del mondo ed il suo è uno dei nomi più citati nei libri di arte. Uno dei suoi quadri più famosi (e divertenti) è la rivisitazione della Monna Lisa, dipinta da Botero nel 1978, che ritrae la famosa Gioconda con qualche chilo in più.

Il documentario sull’artista

Il documentario sulla vita di Fernando Botero racconta la vita del pittore e del suo percorso artistico: uscirà nel 2020, in occasione del suo ottantesimo compleanno. Il film è stato girato in vari paesi del mondo ed anche lo stesso Botero ha avuto modo di collaboraci.

Il documentario mostra i retroscena della vita di Botero a trecentosessanta gradi e non parla solo di pittura, ma anche della sua realtà quotidiana, vissuta insieme alla moglie ed alla figlia Lidia. Sarà possibile vederlo in tutte le sale italiane a partire dal 21 gennaio 2020.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Isotta Ratti

Classe 1998. Laureanda presso la facoltà di Scienze della comunicazione all'Università degli Studi di Pavia.
Tutti gli articoli di Isotta Ratti →