Elvis Presley film: data di uscita posticipata. Ecco quando esce

Pubblicato il 6 Agosto 2019 alle 18:21
Aggiornato il: 8 Agosto 2019 alle 11:47
Autore: Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino
Elvis Presley film: data di uscita posticipata. Ecco quando esce

Austin Butler, attore classe 1991, sarà il protagonista del biopic dedicato alla controversa figura di Elvis Presley. Il film sulla vita e la carriera del Re indiscusso del Rock and Roll sarà distribuito nelle sale cinematografiche il Primo ottobre 2021.

Il biopic ha dunque finalmente una data di uscita. Per circa sette anni si è infatti discusso di questo lavoro prodotto dalla Worner Bros e diretto da Baz Luhrmann.

Dopo il grande successo de Il Grande Gatsby, Luhrmann fa ancora una volta riecheggiare il suo nome a Hollywood, portando su pellicola, si fa per dire, la vita di uno dei cantanti più enigmatici della storia del Rock.

Spirito libero: trama, cast e anticipazioni della fiction. Quante puntate sono

Elvis Presley film: data di uscita, chi è il protagonista Austin Butler

Elvis Presley sarà interpretato dal giovane Austin Butler il quale, per l’occasione reciterà accanto ad attori del calibro di Tom Hanks. Quest’ultimo vestirà i panni di Tom Parker, manager di Elvis nonché narratore del film. Il biopic prenderà dunque vita dal racconto dell’agente della rock star e, attraverso i suoi occhi, potremo vedere la nascita, l’apice della carriera e la morte di una vera e propria celebrità.

La carriera di Austin Butler ha inizio in età adolescenziale quando, al fianco di Miley Cirus, recitò nel telefilm Hannah Montana, firmato Disney Channel. Il suo debutto cinematografico si deve però con il film Once Upon a Time…In Holliwood, un thriller dal retrogusto horror diretto da Quentin Tarantino.

Elvis Presley film: l’uomo dietro il cantante nel film di Luhrmann

La critica è curiosa di sapere come il giovane attore se la caverà nei panni di Elvis. Cantante, attore, ballerino e inguaribile latin lover, la rock star può vantare una carriera breve ma intensa. Stroncata all’apice dall’abuso di alcool, droga e dalla vita sregolata, la sua attività è stata quasi ventennale e ha dato vita ad un personaggio che, ancora oggi, viene celebrato come un Mito.

Il film diretto da Luhrmann cercherà dunque di andare oltre il Mito, per presentare al grande pubblico l’animo dell’artista che si nascondeva dietro l’immagine di un cantante sorridente e dal ciuffo ribelle.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino

Laureanda in Scienze della Comunicazione presso l'Università Degli Studi di Salerno, Classe 1996. Lavoro come redattrice per Termometropolitico.it dal 2017. In redazione ho trovato terreno fertile per coltivare il mio immenso amore per la scrittura. Parole chiave: informare, trasmettere, creare.
Tutti gli articoli di Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino →