Pubblicato il 03/09/2019

Festa Ferrari Milano 2019: programma e dove vederla in diretta streaming

autore: Guglielmo Sano

Festa Ferrari Milano 2019: programma e dove vederla in diretta streaming

Nel pomeriggio di domani 4 settembre 2019 grande festa Ferrari in Piazza Duomo a Milano: ricorrono i 90 anni della scuderia del Cavallino rampante. L’evento si potrà seguire su SkySportF1, Skysport.it e pagina Facebook di SkySportF1 a partire dalle 18.

Festa Ferrari nella settimana del Gp di Monza

Nella settimana del Gp di Monza e a pochi giorni dalla prima vittoria in Formula 1 del giovane talentuoso Charles Leclerc sul circuito di Spa, Milano si tingerà di rosso. Davanti al Duomo meneghino, dalle 16 e 30, si festeggiano i 90 anni della Ferrari (e dello stesso Gran Premio di Monza).

Cosa prevede il programma delle celebrazioni? Saranno trasmessi filmati d’epoca per rivivere i momenti più gloriosi della storia ultradecennale del Cavallino ma il piatto forte arriva con la parata delle vetture che hanno fatto la storia della scuderia; a sfilare anche i grandi piloti, spazio anche ai migliori meccanici e ai manager però, che hanno legato per sempre il proprio nome alle Rosse.

Chi ci sarà?

Dunque, sul palco con i conduttori di Sky ci saranno in primis Piero Ferrari e Mattia Binotto, Sebastian Vettel e Charles Leclerc, poi arriveranno Mario Andretti e Gerhard Berger, Alain Prost ed Eddie Irvine, Felipe Massa, Kimi Raikkonen, Jean Alesi, Giancarlo Fisichella e Ivan Capelli. Purtroppo non potranno presenziare Rubens Barrichello e Jody Scheckter. A Milano però arriveranno anche Cesare Fiorio, Jean Todt e Stefano Menicali, forse Luca di Montezemolo e Maurizio Arrivabene. Questo per quanto riguarda il passato ma saranno presenti anche i 7 piloti della Ferrari Driver Academy compreso Mick Schumacher.

La sfilata delle vetture

La festa della Ferrari costituirà un’importante occasione per vedere da vicino la 312 T di Niki Lauda, per esempio, o l’Alfa Romeo 8c con cui Tazio Nuvolari, negli anni 30, corse per la Ferrari ancora prima che la scuderia prendesse il nome di Enzo. Ci sarà anche la 488 GT che quest’anno si è affermata alla 24 Ore di Le Mans ma anche la Rudge 500, una moto quando il cavallino aveva tentato la strada delle due ruote. Tanto per dire che la Ferrari non è solo Formula 1.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it