Pubblicato il 04/09/2019

Samara challenge a Roma: bimba presa a calci, cos’è successo

Samara challenge a Roma: bimba presa a calci, cos’è successo

Una nuova sfida, nata per gioco, sta attirando l’attenzione di ragazzi e adolescenti di tutta Italia. Molte zone della zona sono state interessate dalla Samara Challenge, fenomeno nato a Siracusa e diffusosi, rapidamente, lungo tutte le regioni italiane. La Campania e il Lazio, in modo particolare, si sono ritrovate nelle ultime settimane a dover far fronte a quello che è apparso fin dal primo istante come un gioco di pessimo gusto.

La Samara Challenge, in molti casi, è risultata molto pericolosa non solo per le vittime dello scherzo, bensì in modo particolare per i suoi fautori.

Uragano Dorian: percorso, morti e feriti. I danni in America

Samara challenge a Roma: bimba presa a calci, vicenda e casi simili

Il fascino terrificante del personaggio Horror esce dallo schermo e fa la propria comparsa nella vita quotidiana.

Pochi giorni fa, a Roma, una bambina è stata presa a calci da un gruppo di ragazzi i quali, evidentemente, non hanno gradito lo scherzo. Presi dal panico, o semplicemente per istinto, i mal capitati non hanno esitato a colpire la finta Samara. Questo è solo l’ultimo dei numerosi episodi di violenza verificatisi in seguito alla diffusione del nuovo gioco adolescenziale.

Samara challenge a Roma: da cosa nasce la sfida e chi è il personaggio di “The Ring”

Ma facciamo un passo indietro. La sfida, nata sui social, si svolge principalmente di notte, nelle strade più buie e deserte della propria città. Il gioco, così come i protagonisti preferiscono definirlo, prevede che uno dei membri del gruppo si travesta da Samara per spaventare i passanti, mentre gli altri filmano le reazioni degli stessi per poi pubblicare il risultato sul loro profilo Facebook.

La Samara Challenge è ispirata al celebre personaggio del film The Ring, horror distribuito nelle sale nel 2002 e divenuto negli anni un vero e proprio cult. La protagonista, Samara Morgan, era una bambina dotata di poteri sovrannaturali e dall’aspetto spettrale. Una putrida camicia da notte bianca e lunghi capelli neri che coprono il volto sono i segni distintivi del personaggio Horror, molto in voga tra i giovani all’inizio del nuovo millennio.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Maria Iemmino Pellegrino

Laureanda in Scienze della Comunicazione presso l'Università Degli Studi di Salerno, Classe 1996. Lavoro come redattrice per Termometropolitico.it dal 2017. In redazione ho trovato terreno fertile per coltivare il mio immenso amore per la scrittura. Parole chiave: informare, trasmettere, creare.
    Tutti gli articoli di Maria Iemmino Pellegrino →