Arrival: trama, cast e anticipazioni del film stasera in prima tv

Pubblicato il 21 Settembre 2019 alle 17:24
Aggiornato il: 22 Settembre 2019 alle 18:46
Autore: Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino
Arrival: trama, cast e anticipazioni del film stasera in prima tv

Arrival è il film diretto nel 2016 dal Maestro Denis Villeneuve, vincitore di un Premio Oscar per il Miglior montaggio sonoro.

La linguista di fama internazionale, Louise Banks, riceve un compito arduo. La dottoressa deve decifrare un codice alieno per comprendere le intenzioni di un gruppo di invasori provenienti da un altro pianeta. Da lei dipende il destino di pace dell’umanità intera.

La dottoressa Banks è interpretata dall’attrice Amy Adams, vincitrice di due Golden Globe. Al suo fianco ritroviamo Jeremy Renner, Forest Whitaker e Michael Stuhlbarg.

Serie tv Signore degli Anelli: ambientazione e anticipazioni, dove sarà girata

Arrival: trama del film di fantascienza di Denis Villeneuve

Questa sera, in prima visione su Rai 3, andrà in onda Arrival, film di fantascienza drammatico diretto da Denis Villeneuve.

Tra racconti del passato e flashforward, facciamo la conoscenza della dottoressa Banks, stimata linguista e docente universitario. Durante una giornata di lezione come tante, Louise Banks viene a conoscenza di una misteriosa invasione aliena. Il governo la ingaggia, dunque, per decifrare il linguaggio di queste forme viventi sconosciute, con lo scopo di comprendere le loro intenzioni. Al suo fianco il fisico Ian Donnelly.

Dopo aver compreso che gli alieni sono giunti sulla Terra per portare un messaggio di pace, Louise riceve importanti rivelazioni che sconvolgeranno la sua esistenza.

Arrival: curiosità e anticipazioni sul film con Amy Adams

Il regista di Arrival, Denis Villeneuve, utilizza la metafora dell’inchiostro per introdurre all’interno della narrazione un concetto fondamentale, la relatività della linguistica. Oggetto di studio di numerosi linguisti e semiologi, il concetto della relatività spiega come ogni individuo esprima e dia forme alle proprie idee attraverso l’uso della lingua. Quest’ultima, come ben sappiamo, non è universale, ma è determinata da diversi fattori sociali e geografici.

Esattamente come ci insegna la dottoressa Banks, protagonista del film, per comunicare con coloro i quali posseggono una lingua diversa dalla nostra bisogna imparare a comunicare costruendo un codice comune.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino

Laureanda in Scienze della Comunicazione presso l'Università Degli Studi di Salerno, Classe 1996. Lavoro come redattrice per Termometropolitico.it dal 2017. In redazione ho trovato terreno fertile per coltivare il mio immenso amore per la scrittura. Parole chiave: informare, trasmettere, creare.
Tutti gli articoli di Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino →