Sciopero 25 ottobre 2019: bus, treni e mezzi pubblici. Le fasce garantite

Pubblicato il 21 Ottobre 2019 alle 15:44
Aggiornato il: 22 Ottobre 2019 alle 22:55
Autore: Guglielmo Sano
Sciopero 25 ottobre 2019: bus, treni e mezzi pubblici. Le fasce garantite

Previsto per venerdì 25 ottobre 2019 uno sciopero generale che coinvolgerà tutti i settori, sia nel pubblico che nel privato, organizzato dai sindacati CUB – Confederazione Unitaria di Base, SGB – Sindacato Generale di Base, SI-COBAS e USI-CIT.

Sciopero 25 ottobre: rivendicazioni e orari

Sono tantissime le rivendicazioni alla base dello sciopero generale del prossimo 25 ottobre; le sigle sindacali hanno indetto la mobilitazione, innanzitutto, per chiedere l’aumento dei salari e delle pensioni e la parallela riduzione degli orari e dei carichi di lavoro; in secondo luogo, abolizione di Jobs Act e Legge Fornero, oltre a quella degli ultimi decreti Salvini, alla base della protesta dei sindacati. In generale, lo sciopero è stato proclamato in favore del diritto alla salute, alla scuola, alla sicurezza sul lavoro, contro le guerre, le spese militari e le diseguaglianze salariali, sociali, economiche di genere e di quelle nei confronti degli immigrati.

Casimiro Lieto arrestato a Salerno: chi è l’autore Rai e accuse

Lo sciopero del prossimo 25 ottobre avrà una durata di 24 ore: incroceranno le braccia i lavoratori della scuola, docenti, Personale Ata e Amministrativi, e dell’università così come quelli degli ospedali, passando per gli impiegati del settore trasporti; ritardi e disagi in arrivo quindi per quanto riguarda bus, treni, aerei, autostrade. Nello specifico, la protesta si svolgerà per tutto il 25 ottobre per quanto riguarda il trasporto aereo, relativamente al trasporto ferroviario lo scioperò durerà dalle 21 del 24 ottobre alle 21 del 25 ottobre. Nel trasporto marittimo, la mobilitazione riguarderà tutta la giornata del 25 ottobre, stop per i lavoratori delle autostrade dalle ore 22 del 24 ottobre alle 22 del 25 ottobre. Le fasce di garanzia come di consueto si articolano tra le 5.30 e le 8.30 e poi dalle 17 e 30 alle 20.

Conto corrente svuotato dopo truffa telematica: Poste Italiane condannata

Cosa succederà nelle città principali

Concentrando lo sguardo sulle città principali, bisogna precisare come a Milano i lavoratori di terra della Atm sciopereranno dalle 8 e 45 alle 15 e poi dalle 18 fino al termine del servizio mentre il personale viaggiante e di esercizio sciopererà dalle 18 fino al termine del servizio. A Roma sciopereranno anche i lavoratori di Atac, Ama, Roma Metropolitana e Roma multiservizi, dunque, anche mense e farmacie comunali, raccolta dei rifiuti e delle polizie potrebbero causare disagi.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it