Quanto guadagna Zlatan Ibrahimovic: stipendio e patrimonio del calciatore

Pubblicato il 18 Novembre 2019 alle 13:27 Autore: Daniele Sforza
Quanto guadagna Zlatan Ibrahimovic: stipendio e patrimonio del calciatore

Zlatan Ibrahimovic continua a far parlare di sé: dopo l’addio alla Major League Soccer MLS League, non ha intenzione di salutare il calcio giocato e forse potrebbe tornare in Italia. Diverse le squadre che farebbero carte false pur di averlo nel proprio comparto offensivo, ma il suo stipendio non è roba da poco. Quanto guadagna Zlatan Ibrahimovic? Andiamo a scoprirlo.

Quanto guadagna Zlatan Ibrahimovic: lo stipendio del calciatore

Zlatan Ibrahimovic ha talento da vendere ed una personalità carismatica. L’umiltà non è il suo forte, ma questo fa parte del suo personaggio. “Ora potete ricominciare a guardare il baseball”, questo è stato il suo addio alla MLS League, il campionato di calcio statunitense. E ora a gennaio potrebbe scaldare la sessione di calciomercato invernale, perché l’attaccante svedese non ha alcuna intenzione di smettere. 6 mesi in una squadra italiana, che potrebbe essere il Milan, oppure il Bologna di Sinisa Mihajlovic che lo ha chiamato dicendogli che in città potrebbe diventare presto un re.

Talento, fama e carisma si traducono in un lauto stipendio: ai Los Angeles Galaxy, ultima squadra in cui ha militato, Ibrahimovic ha guadagnato 6,3 milioni di euro, senza considerare i bonus. Al secondo posto nella MLS Michael Bradley, con un ingaggio base di 5,3 milioni di euro, mentre al terzo posto ecco Giovani dos Santos con 4,2 milioni di euro. Ovviamente lo svedese è diventato il calciatore più ricco del campionato americano e difficilmente qualcuno potrà sorpassarlo, a meno che altri fenomeni che oggi giocano in Europa non pensino di trasferirsi oltreoceano.

Calciomercato: uno sguardo agli svincolati del 2020

Stando a dati Forbes relativi al patrimonio dell’attaccante svedese, si parla di un patrimonio netto che ammonta a circa 32 milioni di dollari, anche se altre voci (non verificate) parlano di cifre ben più alte. L’ingaggio più elevato lo ha avuto negli dell’Inter, quando prendeva ben 12 milioni di euro all’anno (nel periodo 2006-2009). Soldi che a quanto pare Ibra ha investito in diversi settori e con diverse tipologie di investimento.

Le squadre che hanno speso di più nel calciomercato dal 2010 al 2019

Zlatan Ibrahimovic: le ultime di calciomercato

Ibra torna in Italia? Come detto, a 38 anni, il calciatore svedese non ha ancora intenzione di smettere con il calcio giocato, anche se l’ipotesi del ritiro è ancora in piedi. Perché non chiudere in bellezza con 6 mesi giocati in una squadra italiana di un campionato che gli ha dato tanto? Al momento la situazione è la seguente: il Bologna è in forte pressing su Ibra, con l’allenatore Mihajlovic che lo sta convincendo a rinforzare il reparto offensivo dei rossoblu. Miha e Ibra si conoscono dai tempi dell’Inter e lo svedese avrebbe piacere a farsi allenare dal serbo.

Poi c’è sempre il Milan: la famiglia si è sempre trovata bene a Milano e un ritorno nella città del Duomo sarebbe un’ipotesi gradita. La terza ipotesi (Napoli) sta salendo in queste ore, ma per ora si limita solo alle parole del presidente Aurelio De Laurentiis. Certo, sulla panchina dei partenopei c’è un certo Carlo Ancelotti, ma i nodi da scogliere sono diversi.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
    Tutti gli articoli di Daniele Sforza →