Dove vedere la Champions League 2019/2020 oggi 27 novembre in diretta

Pubblicato il 27 Novembre 2019 alle 16:40
Aggiornato il: 28 Novembre 2019 alle 22:30
Autore: Guglielmo Sano
Dove vedere la Champions League 2019/2020 oggi 27 novembre in diretta

Dopo Juventus e Atalanta, continua il turno di Champions League per le italiane con il Napoli impegnato contro i campioni in carica del Liverpool e l’Inter che se la vedrà con lo Slavia Praga.

Il turno di Champions League di oggi 27 novembre prevede il fischio di inizio di due partite, Valencia-Chelsea e Zenit-Lione, alle ore 18 e 55. Tutti gli altri match, invece, cominceranno alle ore 21; si tratta di Barcellona-Borussia Dortmund, Genk-Salisburgo, Lille-Ajax, Liverpool-Napoli, Red Bull Lipsia-Benfica e Slavia Praga-Inter.

Prossimo turno Serie A 2019/2020: orari partite, calendario e diretta tv

Dove verranno trasmesse?

Tutte le partite di Champions League oggi saranno trasmesse da Sky. Valencia-Chelsea e Zenit-Lione alle 18.55 andranno in onda rispettivamente su Sky Sport Football, canale 203, e su Sky Sport 1. Per quanto riguarda gli altri match, che avranno tutti inizio alle ore 21, Genk-Salisburgo, Lille-Ajax, Lipsia-Benfica e Napoli-Liverpool sono in programmazione sui canali di Sky Sport mentre Barcellona-Borussia Dortmund sarà trasmesso su Sky Sport Football, canale 203, e Slavia Praga-Inter su Sky Sport Arena.

Sondaggi Tp: per il 72% degli italiani M5S non in grado di governare

La situazione delle italiane

L’Inter arriva alla gara di ritorno contro lo Slavia Praga sapendo di poter soltanto vincere per continuare a sperare nella qualificazione agli ottavi di Champions League. Purtroppo, Antonio Conte non potrà contare sull’organico completo: alla lunga lista degli infortunati si è aggiunto anche Barella dopo l’ultimo vittorioso turno di campionato contro l’Inter. L’Inter dovrebbe presentarsi con Handanovic in porta e una difesa a tre composta da Godin, De Vrij e Skriniar, in mediana spazio a Candreva, Vecino, Brozovic, Borja Valero e Biraghi, il pacchetto avanzato sarà formato da Lautaro Martinez e Lukaku.

Il Napoli ha meno problemi dal punto di vista della classifica rispetto all’Inter: anche in caso di sconfitta, il discorso qualificazione agli ottavi verrebbe rinviato all’ultimo turno del girone contro i belgi del Genk. Tuttavia, un’altra vittoria contro i detentori della Champions League potrebbe ricaricare l’ambiente partenopeo ultimamente bloccato dalle tensioni tra giocatori e società. Ancelotti dovrebbe schierare Meret tra i pali, una linea arretrata con Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly e Hysaj, sarà un centrocampo con Callejon, Allan, Elmas e Zielinsky a supportare le due punte Mertens e Lozano.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it