Imma Tataranni – Sostituto procuratore: anticipazioni seconda puntata

Pubblicato il 29 Settembre 2019 alle 09:10 Autore: Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino
Imma Tataranni – Sostituto procuratore: anticipazioni seconda puntata

Imma Tataranni è la serie televisiva, in onda su Rai 1, che vede come protagonista il sostituto procuratore nato dalla penna di Mariolina Venezia.

Interpretata da Vanessa Scalera, Tataranni presenta un carattere irascibile, che abbiamo già imparato a conoscere durante la prima puntata. Il suo broncio ci fa sorridere e le sue indagini ci tengono incollati allo schermo, tanto che il debutto su Rai 1 ha riscontrato un soddisfacente successo.

Questa sera 29 settembre, in prima serata, andrà in onda la seconda delle sei puntate che compongono la prima stagione.

Curon: trama, cast e anticipazioni serie tv. Quando esce in streaming

Imma Tataranni – Sostituto procuratore: anticipazioni questa sera, Rai 1

La Basilicata è in pericolo. L’omicidio del giovane Nunzio funge per Imma Tataranni da campanello d’allarme. La criminalità organizzata approfitta della debolezza e della disillusione della nuova generazione per nascondere rifiuti tossici nel sottosuolo.

Probabilmente Nunzio si era opposto al sistema mafioso, o peggio minacciava di raccontare tutto alla polizia. Il sostituto procuratore dovrà indagare, dunque, per scoprire chi e perché ha spezzato la vita del giovane lucano.

Imma Tataranni – Sostituto procuratore: trama della serie televisiva con Vanessa Scalera

Un nuovo caso di omicidio attende Imma Tataranni. Il sostituto procuratore sa ben dividersi tra casa e lavoro, ma non sempre riesce a tenere a freno la lingua. Nonostante l’antipatia che dimostra ai propri colleghi, la Tataranni sa comunque come farsi stimare. Il suo amore per la Basilicata e, in modo particolare, per Matera la spingono a lottare costantemente per la legalità.

Dalla sua parte sempre il marito premuroso. Quest’ultimo, dal canto suo, si vede però spesso messo tra due fuochi. Suocera e nuora, si sa, non possono avere convivenza pacifica, almeno non nel caso di Imma. Le indagini, comunque, non riusciranno mai a tenerla lontana dal suo ruolo di madre.

SEGUI IL TERMOMETRO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino

Laureanda in Scienze della Comunicazione presso l'Università Degli Studi di Salerno, Classe 1996. Lavoro come redattrice per Termometropolitico.it dal 2017. In redazione ho trovato terreno fertile per coltivare il mio immenso amore per la scrittura. Parole chiave: informare, trasmettere, creare.
Tutti gli articoli di Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino →