Pubblicato il 17/10/2019

Golden Boy 2019: albo d’oro, lista candidati e favoriti

autore: Lorenzo Annis
Golden Boy 2019 albo d'oro, lista candidati e favoriti`
Golden Boy 2019: albo d’oro, lista candidati e favoriti

Il prossimo lunedì 16 dicembre, allo Spazio OGR di Torino, verrà assegnato il premio Golden Boy 2019, giunto quest’anno alla sua diciassettesima edizione. Questo riconoscimento nacque nel 2003 grazie al noto quotidiano d’informazione sportiva Tuttosport, che ogni dodici mesi lo assegna al miglior calciatore Under 21 del panorama calcistico europeo. Risulta essere dunque l’equivalente del Pallone d’Oro per i giovani calciatori che militano nei campionati del vecchio continente.

LEGGI ANCHE: Esposito, tocca a te. L’Inter pronta a lanciare il suo gioiellino

L’albo d’oro del premio

  • 2003 Rafael Van der Vaart
  • 2004 Wayne Rooney
  • 2005 Lionel Messi
  • 2006 Cesc Fabregas
  • 2007 Sergio Aguero
  • 2008 Anderson Luis de Abreu Oliveira
  • 2009 Alexandre Pato
  • 2010 Mario Balotelli
  • 2011 Mario Gotze
  • 2012 Isco
  • 2013 Paul Pogba
  • 2014 Raheem Sterling
  • 2015 Anthony Martial
  • 2016 Renato Sanches
  • 2017 Kylian Mbappé
  • 2018 Matthijs De Ligt

I finalisti del Golden Boy 2019

Il 15 ottobre è uscita la lista definitiva comprendente i venti finalisti che si giocheranno il successo finale. Lo scorso 15 giugno erano sessanta candidati che, mese dopo mese, sono rimasti infine proprio venti.

I loro nomi sono: Matthijs De Ligt (Juventus), Joao Felix (Atletico Madrid), Ansu Fati (Barcellona), Jadon Sancho (Borussia Dortmund), Gianluigi Donnarumma (Milan), Alphonso Davies (Bayern Monaco), Phil Foden (Manchester City), Erling Haland (Red Bull Salisburgo), Kai Havertz (Bayer Leverkusen), Moise Kean (Everton), Mason Mount (Chelsea), Andrij Lunin (Real Valladolid), Donyell Malen (PSV Eindhoven), Dejan Joveljic (Eintracht Francoforte), Kang-In Lee e Ferran Torres (Valencia), Nicolò Zaniolo (Roma), Rodrygo e Vinicius (Real Madrid), Mateo Guendouzi (Arsenal).

I favoriti e come si vota

Il più accreditato a vincere il premio sarebbe il trequartista dell’Atletico Madrid Joao Felix. Considerato uno degli eredi di Cristiano Ronaldo, il classe ’99 portoghese è stato pagato ben 126 milioni di euro dai colchoneros la scorsa estate dal Benfica, con cui nell’ultima stagione ha collezionato 43 presenze, 20 reti e 11 assist in tutte le competizioni.

Occhio però a qualche outsider interessante, come ad esempio l’astro nascente blaugrana Ansu Fati, il centrocampista del City Phil Foden o il trequartista del Bayer Kai Havertz, oltre anche al già “esperto” Jadon Sancho del Dortmund. Non rientra invece tra i favoriti Matthijs De Ligt: il difensore juventino infatti ha vinto il Golden Boy la passata stagione e la regola non scritta vuole che non se ne possa vincere più di uno.

A votare saranno alcuni giornalisti delle migliori testate europee (40 in tutto), più i tre direttori dei principali quotidiani sportivi italiani. Inoltre voteranno anche i direttori delle principali televisioni sportive italiane. Ognuno di loro sarà chiamato a scegliere cinque nomi a cui vengono assegnati 10 punti al primo, 7 al secondo, 5 al terzo, 3 al quarto e 1 al quinto.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Autore: Lorenzo Annis

Nato in Sardegna il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive. E-mail: lorenzolaurens37@gmail.com
    Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →